Red Bull Contentpool

F1 News

Pagelle | Perez brilla mentre Verstappen perde punti a Singapore

Pagelle | Perez brilla mentre Verstappen perde punti a Singapore

3 ottobre - 07:10 Ultimo aggiornamento: 12:01
0 Commenti

GPblog.com

Il Gran Premio di Singapore è stato vinto da Sergio Perez, in forma smagliante. Il messicano si è dimostrato il miglior pilota in condizioni piuttosto difficili, ma come si sono comportati gli altri piloti sul Marina Bay Street Circuit? GPblog assegna i voti ai piloti in base all'intero weekend di Singapore.

Perez: 10

Sergio Perez è stato il migliore a Singapore. Sabato ha condotto una sessione di qualifiche perfetta per i suoi sforzi e ha mancato di poco la pole, ma domenica ha preso la testa della corsa al via e non l'ha più mollata. Perez non ha commesso quasi nessun errore a Singapore e, sotto grande pressione, ha gestito le gomme meglio di chiunque altro.

Leclerc: 8

Charles Leclerc ha fatto un giro eccellente per la pole, ma domenica non ha potuto fare molto per la mancanza di aderenza sul suo lato della griglia. Dopo di che, il monegasco non è mai riuscito ad attaccare realmente Perez e ha anche consumato le gomme nelle fasi finali della gara, permettendo a Perez di guadagnare i cinque secondi necessari. Forse avrebbe potuto rientrare prima per raffreddare le gomme prima di sferrare un nuovo attacco negli ultimi minuti, come abbiamo visto fare a Hamilton negli anni passati.

Sainz: 6.5

Carlos Sainz ha concluso con un ottimo terzo posto, ma lo spagnolo ha mancato totalmente di ritmo in questo weekend. Nonostante le numerose safety car, il pilota della Ferrari non è riuscito a raggiungere il duo di testa e ha dovuto lottare con Lewis Hamilton.

Norris: 9,5

Lando Norris ha condotto un weekend eccellente a Singapore. Il britannico ha condotto una sessione di qualifiche perfetta e non ha commesso errori in gara. Deve essere stata una gara solitaria, ma la quarta posizione è una bella ricompensa per il giovane britannico, anche se è stato un po' fortunato con i pitstop.

Ricciardo: 8

In qualche modo aiutato da una safety car in un buon momento, Ricciardo è andato a punti e ha ottenuto un bel quinto posto. Era quello di cui l'australiano aveva bisogno dopo il suo periodo negativo. Resta il fatto che è uscito in Q1, mentre il suo compagno di squadra si è qualificato sesto.

Stroll: 9

Lance Stroll è stato ancora una volta forte nelle condizioni difficili di questo weekend. Il canadese ha surclassato il suo compagno di squadra e l'Aston Martin è stata anche in grado di sfruttare la safety car con entrambe le auto non fermate. Ha guadagnato punti preziosi per entrambi i piloti e per la squadra.

Verstappen: 5

Max Verstappen ha avuto un weekend difficile a Singapore. La maggior parte delle persone sottolineerà la mancanza di carburante nell'auto il sabato, ma questo non toglie che Verstappen abbia commesso molti errori in questo fine settimana. Anche domenica, dove l'olandese era in una buona posizione per entrare nei primi quattro dopo la safety car. Invece, ha fatto una mossa alla Verstappen (vecchio stile) che si sapeva già non avrebbe funzionato. Per sua fortuna Verstappen ha già il titolo praticamente assicurato, altrimenti avrebbe davvero sprecato punti preziosi.

Vettel: 7,5

Sebastian Vettel ama Singapore e, come recordman di vittorie, ha guidato un altro weekend notevole sulle strade di Marina Bay. Tuttavia, è stato più lento del suo compagno di squadra canadese.

Hamilton: 5

Lewis Hamilton ha condotto un'eccellente sessione di qualifiche che gli ha permesso di ottenere la terza posizione di partenza, ma si è sentito frustrato quando è rimasto bloccato dietro Carlos Sainz e ha sbagliato. Come nel 2021 a Imola, Hamilton è andato a muro ma è riuscito a proseguire. Il fatto che abbia commesso lo stesso errore di valutazione dietro a Vettel nel corso della gara ha dimostrato la sua impazienza in questo weekend. Se non fosse andato a muro, Hamilton avrebbe potuto ottenere un risultato migliore.

Gasly: 7

Pierre Gasly non ha visto premiato con molti punti il sabato della AlphaTauri. La colpa non è di Gasly. Non ha commesso alcun errore, ma è stato sfortunato perché le McLaren e le Aston Martin hanno potuto approfittare di una safety car quando lui era già rientrato.

Bottas: 7

Valtteri Bottas ha guidato a lungo in zona punti, ma la nuova avanzata di Max Verstappen ha messo fine al suo sogno. Dalla quindicesima posizione è stato comunque un bel risultato, ma il fatto che il finlandese sia stato nuovamente battuto da Guanyu Zhou in qualifica fa riflettere.

Magnussen: 7

Kevin Magnussen è stato ancora una volta nettamente migliore del suo compagno di squadra in questo fine settimana, ma un nono posto sulla griglia di partenza non è stato sufficiente per portare a casa punti anche domenica.

Schumacher: 6

Mick Schumacher si è nuovamente qualificato molto peggio del suo compagno di squadra e non è riuscito a recuperare neanche in gara. Non è stato aiutato dal duello con George Russell, che gli è finito contro in rettilineo.

Russell: 3

George Russell ha avuto un brutto weekend a Singapore. Il britannico è stato troppo lento per entrare in Q3 nelle qualifiche e, con un nuovo motore, non è riuscito a fare strada nemmeno domenica. Anche l'incidente con Schumacher non ha aiutato la sua gara di rimonta. Anzi, ha fatto guadagnare a Russell una foratura.

Tsunoda: 3

Non per la prima volta, Yuki Tsunoda si è trovato a muro alla fine della gara. Il pilota giapponese è stato piuttosto veloce in questo weekend, ma se continua a commettere errori come questo, la sua velocità non gli farà guadagnare molti punti.

Ocon: 5

Esteban Ocon è uscito nel Q1 mentre il suo compagno di squadra si è qualificato al quinto posto. In gara stava risalendo un po', ma un problema al motore ha messo fine alla gara del francese.

Albon: 3,5

È stato bello che Alexander Albon sia tornato al volante dopo l'appendicite, ma il circuito di Marina Bay ha dimostrato che il tailandese non è ancora in forma. Già sabato le sue qualifiche non erano state molto buone e domenica ha concluso la sua gara a muro.

Alonso: 9

Non per la prima volta quest'anno, Fernando Alonso ha visto un buon risultato andare in fumo a causa di un ritiro. Alonso si è qualificato bene in quinta posizione e stava guidando in sesta quando è successo un altro disastro. Il motore dello spagnolo ha ceduto e così ha potuto posare per un altro meme a bordo pista.

Latifi: 1

Nicholas Latifi lascia la F1 e per una buona ragione. Avendo già combattuto con Zhou per un giro, "non sapeva" che Zhou era accanto a lui in quella curva. Non guardando attentamente negli specchietti e non pensando, ha messo fine alla gara di Zhou e alla sua.

Zhou: 7

Guanyu Zhou è stato di nuovo più veloce di Bottas sabato e, nonostante una partenza non ottimale, sperava in un bel risultato. Tuttavia, il pilota cinese è stato maldestramente buttato fuori dalla gara da Latifi.

Lettore video

Altri video