driver

Lando Norris


13

0 PTS


nationality
England
place
Bristol
date
13-11-1999
debut
2019

Lando Norris

Di tutti i giovani talenti che sono entrati in Formula 1 negli ultimi anni, Lando Norris è forse il più interessante. Sempre sorridente, con un buon senso dell'umorismo e soprattutto velocissimo. Durante le prime due stagioni al fianco di Carlos Sainz alla McLaren, il giovane britannico ha dovuto ingranare, ma nelle stagioni 2020 e 2021 sembra aver subito una vera e propria rivoluzione.

Classifica di F1

Pos.NameTeamPoints
1BOTValtteri BottasAlfa Romeo F1 team0
2ZHOGuanyu ZhouAlfa Romeo F1 team0
3DEVNyck de VriesScuderia AlphaTauri0
4TSUYuki TsunodaScuderia AlphaTauri0
5GASPierre GaslyAlpine F1 team0
6OCOEsteban OconAlpine F1 team0
7STRLance StrollAston Martin F1 team0
8ALOFernando AlonsoAston Martin F1 team0
9SAICarlos SainzFerrari0
10LECCharles LeclercFerrari0
11HULNico HulkenbergHaas F10
12MAGKevin MagnussenHaas F10
13NORLando NorrisMcLaren0
14PIAOscar PiastriMcLaren0
15RUSGeorge RussellMercedes AMG F1 team0
16HAMLewis HamiltonMercedes AMG F1 team0
17VERMax VerstappenRed Bull Racing0
18PERSergio PerezRed Bull Racing0
19ALBAlexander AlbonWilliams0
20SARLogan SargeantWilliams0

 

Un grande talento già in giovane età

Nel 2013, l'allora giovanissimo britannico attirava già l'attenzione. Nel giro di un anno, Norris vinse diversi campionati di karting e un anno dopo fu anche campione del mondo. Norris vinse anche la Formula MSA (dove si corre con le auto di Formula 4) e la serie di risultati di alto livello continuò.

Il 2016 è stato un altro anno di successi per il giovane britannico, che ha conquistato i titoli nel Campionato europeo di Formula Renault, nella Northern European Edition e nella Toyota Racing Series. Nella stessa stagione, Norris conquistò anche il suo primo sedile in Formula 3, ma come part-timer in quella classe, e i grandi risultati non si fecero ancora vedere.

Una pioggia di titoli

Con quasi tutti i titoli possibili in tasca, Norris si concentra interamente sulla Formula 3 nel 2017 ed è anche incluso nel programma di talenti della McLaren. In quella stagione, Norris ha vinto il titolo di Formula 3 e il britannico ha potuto guidare le ultime due gare della stagione di Formula 2. Nella stagione successiva, il giovane della McLaren ha dimostrato di che pasta è fatto.

Nella prima gara della stagione, Norris è salito subito sul gradino più alto del podio, ma sa che la concorrenza nella stagione 2018 è spietata. George Russell e Alexander Albon, come Norris, sono regolarmente sul podio. Norris era ancora in vantaggio, ma nella seconda metà della stagione non si è avvicinato alle sue prestazioni precedenti e il britannico è sceso alla P2. Il titolo è stato conquistato dal connazionale (e junior della Mercedes) George Russell.

Due grandi stagioni in McLaren

Nonostante la mancata conquista del titolo, Norris ha avuto l'opportunità di passare alla McLaren al fianco di Carlos Sainz. Il duo ha portato una ventata di aria fresca alla squadra, riuscendo improvvisamente a risalire la china sotto la guida di Andreas Seidl. Norris dimostra subito il suo talento sul singolo giro, ma perde comunque in termini di punti rispetto al più esperto compagno di squadra.

Nella stagione 2020 di Formula 1, Norris ha subito dimostrato nella prima gara di avere anche le giuste capacità agonistiche. Nel Gran Premio d'Austria al Red Bull Ring, è stato in grado di capitalizzare gli errori degli altri piloti nelle fasi finali della gara e ha concluso con un netto terzo posto, grazie a un'azione incisiva. Ha festeggiato il suo primo podio come una vittoria.

Una grande crescita nel 2021

Tuttavia, lo stesso Norris aveva sottolineato la necessità di lavorare sul suo approccio alle gare: nel 2021 è emerso chiaramente che è riuscito a farlo. Il giovane britannico è stato uno dei piloti più costanti della stagione e ha messo in ombra il suo nuovo compagno di squadra Daniel Ricciardo, che non si è ambientato subito alla McLaren. Nel Gran Premio di Russia, Norris è stato quasi premiato con la sua prima vittoria in Formula Uno, ma la pioggia tardiva ha rovinato il risultato.

La delusione di Sochi ha colpito duramente Norris, le cui prestazioni per il resto della stagione sono rimaste un po' indietro rispetto agli eccellenti risultati precedenti. Tuttavia, nel 2021 Norris ha vissuto la sua migliore stagione fino a quel momento, conquistando tre podi e risultando in generale il migliore tra i peggiori. Ha concluso la stagione al sesto posto nella classifica generale.

Lando Norris nel 2022

Norris vorrà sfruttare la pausa invernale per riprendersi mentalmente, visto che il pilota della McLaren non è sembrato in grado di superare completamente la delusione di Sochi. Nel 2022 avrà la possibilità di ricominciare da capo, così come il resto della griglia di Formula 1. Se adotterà lo stesso approccio del 2021, il giovane britannico non avrà nulla da temere, poiché ha dimostrato di poter essere estremamente veloce e costante.