driver

Valtteri Bottas


10

46 PTS


nationality
Finland
place
Nastola
date
28-08-1989
debut
2013

Valtteri Bottas

Valtteri Bottas è stato per lungo tempo il secondo della Mercedes, ma non è sempre stato all'ombra di un altro pilota. L'ormai 32enne finlandese si è dimostrato promettente con la Williams, ma non è stato all'altezza con la Mercedes. Il suo passaggio all'Alfa Romeo nella stagione di Formula 1 2022 cambierà le cose?

Classifica di F1

Pos.NameTeamPoints
1VERMax VerstappenRed Bull Racing341
2LECCharles LeclercFerrari237
3PERSergio PerezRed Bull Racing235
4RUSGeorge RussellMercedes AMG F1 team203
5SAICarlos SainzFerrari202
6HAMLewis HamiltonMercedes AMG F1 team170
7NORLando NorrisMcLaren100
8OCOEsteban OconAlpine F1 team66
9ALOFernando AlonsoAlpine F1 team59
10BOTValtteri BottasAlfa Romeo F1 team46
11RICDaniel RicciardoMcLaren29
12VETSebastian VettelAston Martin F1 team24
13GASPierre GaslyScuderia AlphaTauri23
14MAGKevin MagnussenHaas F122
15STRLance StrollAston Martin F1 team13
16SCHMick SchumacherHaas F112
17TSUYuki TsunodaScuderia AlphaTauri11
18ZHOGuanyu ZhouAlfa Romeo F1 team6
19ALBAlex AlbonWilliams4
20DEVNyck de VriesWilliams2
21LATNicholas LatifiWilliams0
22HULNico HulkenbergAston Martin F1 team0

 

Un freddo finlandese sulla griglia

Come molti piloti finlandesi di Formula 1 prima di lui, Valtteri si è messo in luce sfornando successi con calma. La stagione di Formula 3 del 2009 si è conclusa con una delusione, ma lui è riuscito comunque a togliersi delle soddisfazioni. Bottas ha vinto il Masters of Formula 3 a Zandvoort quell'anno e l'anno successivo, e la Williams gli ha offerto un posto come collaudatore. 

Questa collaborazione non ha impedito a Bottas di gareggiare in altre classi, compresa la serie GP3 con ART. Questa volta il finlandese ha vinto il titolo, dopo di che ha fatto il suo debutto in Formula 1 con la Williams nel 2013.

Al fianco di Pastor Maldonado, il finlandese era chiaramente più forte e nella sua prima stagione Bottas ha concluso davanti al suo compagno di squadra. Un anno dopo, il venezuelano è stato sostituito da Felipe Massa e i successi si sono accumulati. Nel 2014 Bottas ha conquistato diversi podi e si è assicurato il quarto posto in campionato. 

Negli anni successivi, la Williams era ancora una squadra con cui fare i conti. L'ormai esperto Bottas e il veterano Felipe Massa erano avversari formidabili in un'auto spinta dal potente motore Mercedes. Tuttavia, il 2016 è stato deludente e le prime crepe nel team Williams sono diventate visibili. Bottas, tuttavia, ha ricevuto inaspettatamente un salvagente dalla Mercedes.

Un regalo da parte di Rosberg

Dopo la vittoria del titolo 2016 da parte di Nico Rosberg, il tedesco ha quasi subito gettato la spugna e ha lasciato inaspettatamente la Formula Uno. La collaborazione con Lewis Hamilton aveva raggiunto più volte un punto basso nel frattempo e guidare al fianco del britannico per un altro anno non sembrava una buona idea per Rosberg. Grazie alla gestione del capo squadra Toto Wolff, la Mercedes ha trovato rapidamente Bottas come sostituto.

Il primo anno è stato positivo. Il finlandese vince tre gare e arriva terzo in campionato, quindi sembra che abbia le stesse possibilità del suo compagno di squadra. Un anno dopo, diventa chiaro che le cose non stanno più così. Bottas è stato ripetutamente invitato via radio a lasciar passare Hamilton. Nel Gran Premio di Russia, questo gli è addirittura costato la vittoria.

Nel 2019, Bottas sembra comunque rinato. Bottas 2.0 e "Fear the Beard" sono alcuni dei termini che circolano dopo una prestazione dominante a Melbourne. Il suo contratto con la Mercedes è stato prolungato quell'anno, ma la corsa al titolo è sfumata come un incubo. Hamilton batte il suo compagno di squadra con facilità. La situazione non cambierà nel 2020, quando Hamilton sarà ancora più dominante e Bottas sarà quasi battuto da Max Verstappen.

Bottas lascia la Mercedes dopo cinque anni

Nel 2021, Bottas entra nel suo quinto anno come pilota della Mercedes. La pressione per ottenere risultati importanti è grande e aumenta ancora di più quando Verstappen e la Red Bull sembrano essere una seria minaccia per il campionato del mondo.

Bottas non sembra avere abbastanza per convincere la Mercedes. Nonostante il terzo posto in campionato, ha deluso la sua squadra in diversi momenti cruciali e il nodo è stato tagliato in estate: Bottas lascerà il posto al talento della Williams George Russell nel 2022.

Valtteri Bottas nel 2022

Bottas viene così relegato a metà classifica. Passa all'Alfa Romeo, dove lasciano Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi. Viene raggiunto dal debuttante Guanyu Zhou. Si tratta di un grande passo indietro per il finlandese, ma potrebbe risultare più facile inserirsi come primo pilota nella sua nuova squadra.