Grand Prix

Japanese Grand Prix



city
Suzuka
Lunghezza del circuito
5.807 km
rounds count
53
fastest lap
-

Gran Premio del Giappone

Esiste un Gran Premio con più storia o controversie, gioie o dolori del Gran Premio del Giappone? Negli anni in cui la Formula Uno ha visitato il Paese del Sol Levante, abbiamo assistito ad alcuni dei momenti più memorabili e a straordinari culmini delle stagioni di F1.

Classifica di F1

Pos.NameTeamRoundsTimePoints
1VERMax VerstappenRed Bull Racing28--
2PERSergio PerezRed Bull Racing28+27.066-
3LECCharles LeclercFerrari28+31.763-
4OCOEsteban OconAlpine F1 team28+39.685-
5HAMLewis HamiltonMercedes AMG F1 team28+40.326-
6VETSebastian VettelAston Martin F1 team28+46.358-
7ALOFernando AlonsoAlpine F1 team28+46.369-
8RUSGeorge RussellMercedes AMG F1 team28+47.661-
9LATNicholas LatifiWilliams28+1:10.143-
10NORLando NorrisMcLaren28+1:10.782-
11RICDaniel RicciardoMcLaren28+1:12.877-
12STRLance StrollAston Martin F1 team28+1:13.904-
13TSUYuki TsunodaScuderia AlphaTauri28+1:15.599-
14MAGKevin MagnussenHaas F128+1:26.016-
15BOTValtteri BottasAlfa Romeo F1 team28+1:26.496-
16ZHOGuanyu ZhouAlfa Romeo F1 team28+1:27.043-
17GASPierre GaslyScuderia AlphaTauri28+1:28.091-
18SCHMick SchumacherHaas F128+1:32.523-
19SAICarlos SainzFerrari1DNF-
20ALBAlexander AlbonWilliams1DNF-

 

Ci sono state quattro gare a Fuji, ma il Gran Premio del Giappone ha trovato casa sul circuito di Suzuka, scorrevole, veloce e insidioso, e rappresenta uno dei test più impegnativi per i piloti.

Nel 2020 e nel 2021 la gara è stata annullata a causa della pandemia di coronavirus. Nel 2019, la gara è stata vinta da Valtteri Bottas. 

Guida al Circuito di Suzuka

Suzuka è un circuito veloce, in cui ogni curva rappresenta una sfida diversa, ognuna delle quali è difficile da affrontare. È l'unico circuito a otto del calendario, il che comporta un ulteriore elemento diverso da affrontare per i piloti.

La curva di apertura a destra è una delle prime curve più veloci di questo sport e rimarrà per sempre nel folklore della F1 dopo l'incidente che vi avvenne tra Ayrton Senna e Alain Prost nel 1990. Dopo una seconda curva leggermente più stretta, si arriva alle Esses. Questa sezione di curve ampie, a sinistra, a destra, a sinistra, a destra, a sinistra, è una delle più difficili del tracciato e se un pilota sbaglia una parte, è probabile che perda molto tempo.

In seguito, i piloti attraversano la Dunlop prima di tuffarsi sotto il ponte e in una rapida curva a destra, dove Daniil Kvyat ha subito un grave incidente nella Q3 del 2015.

Segue un tornante stretto. Le auto toccano due volte l'apice prima di sfrecciare sul rettilineo posteriore. Ma non è del tutto rettilineo. Nel mezzo, i piloti incontrano la feroce 130R. Presa a tutto gas, solo i più coraggiosi la affrontano a tutta velocità, per non parlare dei sorpassi. Ma è esattamente quello che ha fatto Fernando Alonso nel 2005, quando ha superato il sette volte campione del mondo Michael Schumacher.

La chicane alla fine del rettilineo è la scena di un altro scontro Senna-Prost, questa volta nel 1989, prima che i piloti percorrano l'ultima curva per tornare sul rettilineo dei box.

Storia della gara

Il 1976 fu la prima volta che la F1 visitò ufficialmente il Giappone, sul circuito del Fuji, e il tempo fece la sua parte in una delle stagioni più tese della storia della F1.

Nel finale di stagione, sia Niki Lauda che James Hunt erano in lizza per il titolo. Lauda, che aveva subito un grave incidente pochi mesi prima, decise che la pioggia era troppo forte e si ritirò dopo il primo giro. Hunt arrivò terzo e conquistò il suo unico titolo per un solo punto.

Come già detto, Senna e Prost hanno avuto una certa rivalità. Nel 1989, Prost si rivoltò apparentemente contro il suo compagno di squadra brasiliano, costringendolo al ritiro. Aiutato dai commissari, Senna rimise in moto la sua auto e vinse la gara, ma fu poi squalificato per aver tagliato la chicane. Prost si aggiudicò il titolo.

L'anno successivo, i ruoli si invertirono: Senna tamponò Prost alla prima curva, eliminando entrambi i piloti dalla gara e consegnando il titolo a Senna.

Un anno dopo, Senna ammise di aver causato di proposito la collisione, che sarà sempre ricordata come uno degli incidenti più famosi della storia della Formula Uno.

Nel 2012, uno dei podi più famosi della F1 si è verificato al Gran Premio del Giappone. Il pilota giapponese Kamui Kobayashi è stato il beniamino dei fan durante le sue cinque stagioni di carriera in F1 e si è assicurato un memorabile terzo posto a Suzuka con una guida eccezionale.

L'ultima volta ha vinto Valtteri Bottas. Sul podio è stato raggiunto da Sebastian Vettel e Lewis Hamilton. 

Quando sarà il Gran Premio del Giappone 2022?

Il weekend di gara in Giappone prenderà il via venerdì 7 ottobre, con le prove libere 1 che inizieranno alle 6:00 del mattino. Le FP2 iniziano alle 10:00 del mattino. Sabato, le FP3 iniziano nuovamente alle 6 del mattino e le qualifiche alle 9:00

Il Gran Premio del Giappone inizierà domenica 9 ottobre alle 14.00 ora locale (alle 7:00 in Italia).