F1 News

Questi record potrebbero essere battuti al GP del Giappone

Tanti record infrangibili a Suzuka

21 settembre A 18:36
Ultimo aggiornamento 22 settembre A 10:43

    Il Gran Premio del Giappone potrebbe segnare il secondo titolo consecutivo della Red Bull Racing in F1. In questo modo, il team non stabilirà un record, ma ce ne sono molti altri che potrebbero essere infranti questo fine settimana sul circuito di Suzuka. Ad esempio, Verstappen potrebbe ottenere il più grande vantaggio di sempre sul numero due.

    Verstappen a fine stagione avrà un vantaggio maggiore di Vettel?

    Verstappen ha perso la possibilità di raggiungere un traguardo interessante con la sua P5 a Singapore. La Red Bull Racing non è salita sul podio per la prima volta nel 2023 e quindi non raggiungerà il 100% di presenze sul podio in questa stagione. Michael Schumacher rimane l'unico pilota ad esserci riuscito: il tedesco ha vinto 11 gare nel 2002 e ha concluso tutte e 17 le gare sul podio.

    Ciò che Verstappen può ottenere in Giappone, tuttavia, è il record del maggior vantaggio sul numero due del campionato. Attualmente, il detentore del record è Sebastian Vettel, che nel 2013 in Brasile aveva ben 155 punti di vantaggio su Fernando Alonso. Verstappen ha attualmente 151 punti di vantaggio su Sergio Perez e potrebbe quindi stabilire un nuovo record, accumulando cinque punti di vantaggio sul messicano.

    Inoltre, c'è un'altra lista in cui Verstappen può salire di un gradino in Giappone. Se Verstappen non si ritira e termina la gara, avrà terminato 35 gare di fila. In questo modo supererà il suo ex compagno di squadra Daniel Ricciardo, che in passato è riuscito a concludere un massimo di 34 gare di fila. Con 35 piazzamenti, Verstappen non è ancora il detentore del record. Attualmente è Lewis Hamilton con 48 gare.

    Hamilton ha quasi completato più giri di Raikkonen

    Lewis Hamilton ha attualmente un totale di 103 vittorie e 196 podi. Il sette volte campione del mondo è uno dei piloti con maggiore esperienza, non solo in termini di titoli e vittorie, ma anche di metri percorsi. Hamilton supererà Kimi Raikkonen nella classifica dei giri di gara più guidati in Formula 1 al GP del Giappone al 32° giro. Sarà quindi in P2 con 18.622 giri. In P1 c'è ora Alonso con 20.062 giri.

    Hamilton ha un curriculum impressionante sul circuito di Suzuka. Il britannico ha già vinto il GP del Giappone cinque volte. Con un'altra vittoria questo fine settimana, eguaglierà il record di Schumacher che ha vinto il Gran Premio del Giappone per sei volte. Un podio porterebbe Hamilton ad un totale di nove in Giappone, raggiungendo così Schumacher. Questo record non è tuttavia limitato a Suzuka, poiché Hamilton ha conquistato uno dei suoi podi giapponesi al Fuji Speedway.

    1000 punti per Leclerc

    Per Charles Leclerc e Monaco non c'è un record da battere, ma un bel traguardo da raggiungere. Se Leclerc dovesse totalizzare nove o più punti, il pilota toccherà quota 1.000 punti nella sua carriera in F1. Se invece otterrà cinque o più punti, Monaco raggiungerà il traguardo dei 1.000. Prima di Leclerc, Louis Chiron è stato il primo pilota monegasco di F1 a conquistare punti. Chiron lo fece a Monaco nel 1950 con una P3, per la quale ottenne quattro punti.

    Alonso può eguagliare un record di Jenson Button. Il britannico è arrivato quinto ben 27 volte. Se Alonso arriverà quinto in Giappone, sarà anche lui a 27. Infine, se Lando Norris otterrà sei punti in più di Nico Hulkenberg e non vincerà la gara, il pilota della McLaren otterrà il record di punti ottenuti in Giappone senza aver mai vinto una gara di F1.