Column

Dibattito | Chi occuperà i posti vacanti per la stagione 2023 di Formula 1

Dibattito | Chi occuperà i posti vacanti per la stagione 2023 di Formula 1

4 agosto - 09:20 Ultimo aggiornamento: 13:10
0 Commenti

GPblog.com

La pausa estiva è sempre accompagnata dal picco della stagione delle sciocchezze, che nel 2022 ha assunto un significato del tutto nuovo. Il mercato dei piloti si sta facendo molto interessante. Dopo alcuni accordi incerti con Alpine e Oscar Piastri, e McLaren sembra essere oggetto di voci per ogni pilota. Con tutto ciò che è in sospeso, i nostri redattori di GPblog hanno provato a prevedere la griglia di partenza per il 2023.

Bonne Veenstra - Redattrice per l'edizione olandese

  • Alfa Romeo - Guanyu Zhou
  • AlphaTauri - Liam Lawson
  • Alpine - Daniel Ricciardo
  • McLaren - Oscar Piastri
  • Haas - Mick Schuamacher
  • Williams - Nyck de Vries

Alfa Romeo vorrebbe far salire in macchina il proprio junior, Theo Pourchaire, ma il 2023 è ancora troppo presto per lui. Zhou non è eccezionale, ma non è male, e si guadagna un secondo anno con la squadra. Tsunoda è migliorato nel 2022, ma le sue prestazioni non sono ancora abbastanza buone. A mio parere, Lawson è il miglior candidato per il sedile di AlphaTauri, nonostante sia solo ottavo in Formula 2 al momento.

Ricciardo è fuori posto alla McLaren e si è comportato bene durante il suo periodo con il team di Enstone. Un passo logico è quello di scambiarlo con Oscar Piastri, un giovane pilota di talento e un buon studente. La McLaren farà di tutto per rubare l'australiano alla Alpine. Schumi ha dimostrato di essere pronto per la categoria, ma non ha ancora ottenuto grandi risultati. Un anno in più alla Haas con Magnussen come insegnante farà bene a lui e alla Haas. De Vries non ha esperienza di corse in F1, ma ha lavorato a stretto contatto con la Mercedes per molti anni. Questo, insieme ad Alexander Albon, che conosce la gestione della Red Bull Racing, potrebbe far tornare la Williams sulla griglia di partenza.

Vicente Soella - Redattore dell'edizione brasiliana

  • Alfa Romeo - Guanyu Zhou
  • AlphaTauri - Yuki Tsunoda
  • Alpine - Daniel Ricciardo
  • McLaren - Oscar Piastri
  • Haas - Mick Schumacher
  • Williams - Nyck de Vries

L'Alfa Romeo terrà Zhou al fianco di Bottas. Il pilota cinese è a 41 punti dal suo compagno di squadra in classifica, ma al momento non credo che la squadra lo sostituirà con un altro pilota. La Red Bull ha altri buoni piloti junior in F2, ma credo che manterrà Tsunoda per il prossimo anno. Non ne sono sicuro, ma credo che la partnership con Honda avrà un ruolo importante. Probabilmente la casa vuole mantenere un pilota giapponese in F1.

Le cose sono davvero assurde con Alpine. Ma sto iniziando a vedere Ricciardo guidare per loro la prossima stagione. Probabilmente un passaggio tra Alpine e McLaren coinvolgerà Dani e Piastri, quest'ultimo probabilmente ha già un accordo con McLaren. Può succedere di tutto, questa è una situazione delicata. Mick Schumacher dovrà convincere il team nella seconda parte della stagione, perché Sargeant sta bussando alla loro porta. Un team americano con un pilota americano, e Libertia Media vorrebbe vedere anche questo. Ma se Mick si comporta bene, non credo che perderà il suo posto.

I soldi di Latifi sono molto importanti per la Williams, ma non credo proprio che saranno sufficienti a trattenerlo in squadra per la prossima stagione. Il canadese ha guidato male. De Vries probabilmente potrebbe prendere il posto di Latifi nella squadra, anche se è un po' più vecchio per debuttare in F1 (avrà 28 anni nel 2023), ma credo che avrà la sua opportunità.

Rishi Wig - Redattore dell'Edizione Internazionale

  • Alfa Romeo - Theo Pourchaire
  • AlfaTauri - Jehan Daruvala
  • Alpine - Oscar Piastri
  • McLaren - Daniel Ricciardo
  • Haas - Mick Schumacher
  • Williams - Logan Sargeant

Il ragazzo prodigio della Sauber, Theo Porchaire, sta dimostrando il suo valore in F2. Se continuerà su questa traiettoria positiva, sarà un'opzione più favorevole, anche se Zhou è affidabile. Yuki Tsunoda sembra non fare altro che irritare la dirigenza della Red Bull, con Franz Tost che sta facendo tutto il possibile per proteggere il giovane pilota. Mi aspetto che la Red Bull prema il grilletto e porti il terzo pilota indiano della F1.

Per quanto riguarda Alpine, credo che la situazione contrattuale sia più complessa di quanto ci aspettassimo. Sarà difficile spingere per la McLaren, dato che Ricciardo rimane un domino per quel sedile. Alpine non vuole rinunciare al suo talento e Piastri vuole un posto. Tuttavia, i rapporti dovranno essere ricuciti. Mick Schumacher è un atleta stabile che sta iniziando a mostrare il suo valore in F1. Sta ancora imparando e sta acquisendo una guida senza essere un'influenza negativa, quindi probabilmente rimarrà. Il sedile della Williams potrebbe protrarsi fino alla fine della stagione, ma se Sargeant continuerà a fornire prestazioni costanti e a conquistare il terzo posto o un posto più alto in F2, la Williams dovrà semplicemente portare con sé il prossimo pilota americano della F1.

Andrea Bassini - Redattore dell'edizione italiana

  • Alfa Romeo - Guanyu Zhou
  • AlphaTauri - Liam Lawson
  • Alpine - Daniel Ricciardo
  • McLaren - Oscar Piastri
  • Haas - Antonio Giovinazzi
  • Williams - Nyck de Vries

Per quanto riguarda Alfa Romeo, Zhou è la scelta sicura nel travagliato mercato a cui stiamo assistendo. In AlphaTauri si vocifera da qualche tempo di Lawson, il terzo pilota, che farà il suo debutto nelle FP1 di Spa e non sarebbe strano vederlo sostituire Tsunoda. Penso che Piastri andrà alla McLaren, dove il posto di Ricciardo è in bilico dopo un anno passato nelle retrovie e sempre dietro al compagno di squadra Norris. Nonostante ciò, l'australiano ha diversi estimatori in F1, tra cui Alpine, che sta vivendo una complicata situazione contrattuale. Giovinazzi, l'attuale terzo uomo della Ferrari, è un nome che gira da qualche settimana e potrebbe essere una grande seconda opportunità per lui in F1, dopo l'anno passato alla guida dell'Alfa Romeo. Infine abbiamo de Vries, il pilota di riserva della Mercedes, uno degli uomini più desiderati sul mercato e potrebbe essere proprio la Williams ad aggiudicarselo.

Nicole Mulder - Redattrice dell'edizione olandese

  • Alfa Romeo - Guanyu Zhou
  • AlphaTauri - Yuki Tsunoda
  • Alpine - Daniel Ricciardo
  • McLaren - Oscar Piastri
  • Haas - Mick Schumacher
  • Williams - Logan Sargeant

Penso che Guanyu Zhou manterrà il suo posto all'Alfa Romeo. Segnando punti e ottenendo risultati costanti, credo che abbia dimostrato quanto di meglio ci si possa aspettare da un esordiente. Nonostante la sua incostanza quest'anno, mi aspetto che Yuki Tsunoda abbia un'altra possibilità in AlphaTauri, soprattutto dopo la notizia che Honda rimarrà partner di Red Bull Racing e del suo team gemello.

Per quanto riguarda Alpine, sembra che si siano dati la zappa sui piedi con Oscar Piastri. Pertanto, non credo che vedremo il giovane pilota in Alpine, bensì Daniel Ricciardo, mentre Piastri prenderà il posto dell'australiano alla McLaren. Mick Schumacher dovrebbe temere per il suo posto alla Haas, ma non credo che sarà così. La Haas ha ripetutamente espresso il suo continuo sostegno al suo pilota, a cui si aggiungono gli stretti legami con la Ferrari e sembra improbabile che il giovane tedesco si ritrovi senza un sedile per la stagione 2023. Con Nicholas Latifi che probabilmente lascerà la Williams, mi aspetto che venga sostituito da Logan Sargeant. Anche Nyck de Vries è un'opzione, ma dato che Sargeant fa parte del programma piloti della Williams, mi aspetto che sia lui a ottenere il posto.

Matt Gretton - Caporedattore delle Edizioni Internazionali

  • Alfa Romeo - Guanyu Zhou
  • AlphaTauri - Yuki Tsunoda
  • Alpine - Daniel Ricciardo
  • McLaren - Oscar Piastri
  • Haas - Mick Schumacher
  • Williams - Nyck de Vries

Guanyu Zhou ha avuto un inizio di carriera tranquillo all'Alfa Romeo, ma sta iniziando a trovare il suo equilibrio e a sentirsi più a suo agio. Credo che meriti una seconda stagione al fianco dell'esperto Valtteri Bottas, che gli sta dando molti insegnamenti. L'assetto junior della Red Bull è il punto più debole della sua storia. Anche se non credo che Yuki Tsunoda passerà mai alla squadra principale, penso che manterrà il suo posto di default. Anche l'accordo con Honda gioca a suo favore.

Dimenticando la situazione incasinata, credo che Daniel Ricciardo voglia cambiare con la McLaren. Ama la Formula 1, ma credo che vorrà riscoprirla tornando alla Alpine. Uno scambio diretto per i piloti australiani avrebbe senso e probabilmente sarebbe orchestrato da Mark Webber. A mio parere, Mick Schumacher otterrà un altro anno di contratto, ma i risultati dovranno migliorare nel 2023, altrimenti verrà trascurato. Nyck de Vries sembra la scelta più logica per la Williams.

Facci sapere nei commenti chi, secondo te, si aggiudicherà i posti!

Lettore video

Altri video