F1 News

Alonso ricorda il duello con Schumacher: Quanti anni avevi allora?.

Alonso ricorda il duello con Schumacher: "Quanti anni avevi allora?".

06-11-2023 11:48

Simone Tommasi

È stato come se Fernando Alonso avesse di nuovo 25 anni. Come un giovane cane impaziente, lo spagnolo ha tenuto dietro Sergio Perez, anche se quest'ultimo alla fine lo ha superato per un attimo. Ma Alonso ha rimontato immediatamente, conservando un bel terzo posto in questa gara.

La sua performance ha ricordato ai fan della Formula 1 una battaglia simile che Alonso ha combattuto con Michael Schumacher nel 2005. "Me lo ricordo ancora. Quanti anni avevi?", ha poi chiesto direttamente a Lando Norris, che si è classificato secondo a San Paolo. Max Verstappen, però, è intervenuto: "Cinque!"

Alonso ha continuato: "È stato più facile nel 2005 perché non c'era il DRS. Probabilmente è stato più facile. Ora con il DRS le cose sono un po' diverse e devi giocare in modo diverso. Anche la gestione delle gomme è molto diversa rispetto all'epoca, in cui potevi spingere al massimo. Se nel 2005 predevi la posizione, allora era addio. Non potevi recuperare e qui ho avuto un'altra possibilità.

Alonso: "Il DRS aiuta a migliorare lo spettacolo"

Alonso ha affermato che il DRS è stato creato per migliorare lo spettacolo."Oggi [domenica] ne è un buon esempio perché vieni superato a due giri dalla fine e hai un'altra possibilità, soprattutto qui in Brasile. Anche ieri [sabato] abbiamo visto che quando c'è un sorpasso alla prima curva, c'è una forte possibilità che alla quarta qualcuno lo riprenda, quindi è per questo che vediamo sempre delle belle battaglie e delle belle gare a Interlagos".

"È stato un weekend spettacolare come sempre, qui in Brasile. A volte è il tempo a fornire questo grande spettacolo, e credo che in questo fine settimana senza pioggia o condizioni atmosferiche abbiamo assistito a gare incredibili, quindi c'è qualcosa in questo circuito che offre sempre un'opportunità perfetta per la Formula Uno di brillare ed è stato bello".