F1 News

Verstappen attaccato da Norris: Penso che sia la prima volta in F1.

Verstappen attaccato da Norris: "Penso che sia la prima volta in F1".

06-11-2023 07:57

Simone Tommasi

Lando Norris si è divertito nel duello con Max Verstappen al Gran Premio del Brasile. Il britannico è riuscito a sferrare un attacco a Verstappen, ma non è riuscito a superare l'olandese. Questo non ha abbattuto Norris.

Dopo la gara sprint di sabato, era già chiaro che Norris possedeva un ritmo di gara notevole. Sebbene Verstappen abbia vinto la gara sprint e sia scappato via da Norris alla fine, il distacco è rimasto limitato per molto tempo. Questo si è ripetuto anche domenica durante il Gran Premio, che ha visto il pilota della McLaren affiancare brevemente Verstappen.

"Simile a quello che abbiamo visto nello sprint. Non sono lontano per i primi 10, 15, 17 giri, ma poi, nella fase finale, ho perso un po' troppo terreno", ha detto Norris dopo il GP del Brasile. Per Norris si tratta ancora di indovinare come Verstappen riesca a mantenere le gomme più a lungo. Per ora il britannico è contento di essere riuscito a sferrare un piccolo attacco.

Norris attacca Verstappen

"Ci ho provato. Abbiamo faticato troppo alla curva 10 e alla curva 12. È lì che la Red Bull è davvero competitiva e noi abbiamo faticato per tutto il weekend, a parte quando avevamo le gomme nuove. Naturalmente, in quella ripartenza, io ho usato le gomme nuove e Max no. Quindi ho pensato che se avessi avuto un'opportunità, sarebbe stata in quel momento. Anche solo un paio di metri in più sarebbero stati ottimi".

"L'opportunità di lottare contro Max c'è stata solo per pochi giri. Non è che all'improvviso avremmo trovato il ritmo per lottare con lui per tutta la gara. Non avremmo trovato all'improvviso il ritmo necessario per competere con lui per la nostra gara".

Norris dubita che sorpassare Verstappen avrebbe avuto comunque senso. "Cercare di tenere dietro Max per il resto della gara sarebbe stata una sfida completamente nuova. È un bene che ci stiamo arrivando. Ho fatto un tentativo. Credo che sia uno dei miei primi tentativi di superarlo in tutta la mia carriera in Formula Uno, il che è positivo. L'ultima piccola cosa deve funzionare e poi potremo farlo più spesso", ha concluso Norris.