F1 News

Marko vuole vedere un'accelerazione da parte di De Vries.

Marko dubita: "L'atteggiamento va bene, ma ora deve fare risultati".

18 marzo A 09:01
Ultimo aggiornamento 18 marzo A 12:07
  • GPblog.com

Il rigoroso consulente del team Red Bull Racing e talent scout Helmut Marko ha dei dubbi su Nyck de Vries dopo la prima gara della stagione di F1 2023. Le opportunità di crescita per l'olandese non mancano in AlphaTauri, ma dovrà dimostrare qualcosa di straordinario.

I candidati alla Red Bull devono essere straordinari

Sulla base della gara in Bahrain, Marko afferma di non aver ancora visto questo in De Vries. Secondo l'austriaco, ci sono alcuni requisiti fondamentali per entrare nel top team. Al momento, lui e il suo compagno di squadra Yuki Tsunoda hanno le stesse possibilità, spiega Marko a Motorsport-total.com. In effetti, per essere un candidato per un posto alla Red Bull, devi portare il team a un livello superiore.

Il d.t. della Mercedes Andrew Shovlin ha lavorato a stretto contatto con De Vries durante il suo periodo come pilota di riserva della Mercedes. Shovlin è più ottimista sulle possibilità dell'olandese. Infatti, vede De Vries passare presto a un top team. Shovlin ritiene che ciò avverrà già l'anno prossimo.

Marko dubita del potenziale di De Vries

Dopo l'esordio stagionale di De Vries, Marko è un po' cauto sulle possibilità di De Vries: "Bisogna dargli una certa possibilità. Il suo modo di lavorare e il suo atteggiamento vanno bene, ma ora deve anche fare dei risultati". Sebbene Marko e AlphaTauri siano impressionati dalla sua professionalità e dal suo feedback, Marko vede delle carenze in pista.

Marko ritiene che l'olandese debba accelerare. De Vries ha perso troppo tempo rispetto al suo compagno di squadra nella prima gara. Nel primo settore in Bahrain, De Vries ha tenuto il passo del suo compagno di squadra, ma il divario nel secondo settore era troppo grande. Per tutta la gara, secondo Marko, non è stato sufficiente.