Zhou dopo il giro più veloce: "Dobbiamo continuare a migliorare".

F1 News

Zhou reagisce al giro più veloce in gara
8 marzo A 10:00
Ultimo aggiornamento 8 marzo A 10:58
  • GPblog.com

Guanyu Zhou ha commentato il suo giro più veloce in gara al Gran Premio del Bahrain. Citato da F1aldia il pilota dell'Alfa Romeo non guarda solo a se stesso, ma soprattutto a ciò che il risultato significa per le prospettive della squadra.

Max Verstappen ha conquistato la sua prima vittoria del 2023 e Fernando Alonso ha conquistato il suo primo podio in un anno e mezzo, ma un'altra storia è stata relegata un po' nell'ombra: Guanyu Zhou ha realizzato il giro più veloce in gara al Gran Premio del Bahrain. All'ultimo giro, Zhou è riuscito a migliorare il tempo di Pierre Gasly.

In termini di punti, Zhou non ha guadagnato nulla. Poiché il pilota dell'Alfa Romeo si è classificato 16°, non ha ottenuto il punto extra per il giro più veloce in gara; tale punto viene assegnato solo ai piloti che si classificano tra i primi dieci. Per l'Alfa Romeo, però, non si trattava di far vincere il punto a Zhou, ma soprattutto di far perdere il punto a Gasly. Infatti, la Alfa Romeo ha definito la Alpine come il suo principale concorrente e, togliendo il punto a Gasly, il team svizzero ottiene un leggero vantaggio sui rivali francesi.

"Ci stiamo muovendo nella giusta direzione".

Non c'è stata molta euforia per Zhou dopo la gara, ma il cinese ha tratto conclusioni positive dalla sua prestazione. Infatti, il compagno di squadra Valtteri Bottas è riuscito a guadagnare punti con il suo ottavo posto. "Naturalmente è bello vedere Valtteri raccogliere punti per la squadra nella prima gara della stagione, è un buon punto di partenza per tutti noi e sono felice di aver contribuito facendo il giro più veloce negli ultimi giri. La macchina si sentiva meglio rispetto alle qualifiche, il che dimostra che stiamo andando nella giusta direzione. Dobbiamo continuare a trovare questi margini di miglioramento per le prossime gare e so che tutti in pista e in Svizzera stanno lavorando per raggiungere questo obiettivo."