F1 News

Hamilton ha dubitato di se stesso: Sono io o la macchina?.

Hamilton ha dubitato di se stesso: "Sono io o la macchina?".

29-11-2023 14:15

Simone Tommasi

Lewis Hamilton ammette che a volte ha dubitato di se stesso durante la difficile stagione di Formula 1 che lui e la Mercedes hanno vissuto. Il 38enne britannico ha più volte criticato la sua auto, la W14, ma dice di essersi anche attribuito la responsabilità dei problemi.

Hamilton ha dubitato di se stesso

"In definitiva, quando si affrontano stagioni difficili come questa, ci saranno sempre dei momenti in cui ci si chiede: 'Sono io o è la macchina? Sono ancora in grado? Ho perso il talento? Perché ti manca quel momento, sai... quando accade la magia, quando tutto si unisce, l'auto e tu, e quella scintilla, è straordinaria. Ed è questo che cerchi", ha detto Hamilton alla BBC.

Quindi, oltre a provare sentimenti contrastanti nei confronti della sua auto, Hamilton a volte ha dubitato di se stesso. "Sono solo un essere umano. Se qualcuno al mondo ti dice che non pensa queste cose, sta negando tutto. Siamo tutti esseri umani".

Allo stesso tempo, però, continua a criticare il modo in cui la sua squadra ha gestito alcune cose. Ad esempio, dice di aver intuito all'inizio della stagione di F1 che la W14 non sarebbe stata all'altezza delle aspettative, ma che la Mercedes non lo ha ascoltato abbastanza.

Hamilton: "La Mercedes non mi ha ascoltato".

"Ricordo di aver provato la stessa sensazione. E sicuramente non è stata una bella sensazione. Avevo davvero grandi speranze", ha continuato Hamilton. "Sono sicuro che c'è stata frustrazione, perché avevo chiesto alcune modifiche e non sono state fatte".

Sono seguite alcune "conversazioni difficili" con la Mercedes. "Nessuno sapeva esattamente quale fosse il problema. Nessuno sapeva come risolverlo. Avendo l'esperienza dell'anno precedente, mi sono semplicemente applicato, scavando a fondo, sedendomi con i ragazzi. Le riunioni andavano molto meglio. Sono stato in grado di essere molto più positivo durante l'anno e di dire: 'Sarà una stagione lunga, ma non arrendiamoci. Continuiamo a spingere per ottenere il massimo dalla macchina, qualunque cosa sia", ha detto Hamilton.