F1 News

Zhou aveva altre opzioni, ma: Questa era la mia priorità.

Zhou aveva altre opzioni, ma: "Questa era la mia priorità".

14-09-2023 13:04 Ultimo aggiornamento: 16:35
Author profile picture

Andrea Bassini

Non succede spesso: alla conferenza stampa in vista del weekend del Gran Premio di Singapore, questa volta tutti gli occhi erano puntati su Guanyu Zhou, il pilota cinese dell'Alfa Romeo. Infatti, un'ora prima che i piloti parlassero con i media, il team Sauber (così si chiamerà la squadra svizzera a partire dal 2024) ha annunciato che il suo contratto è stato prolungato. Quindi guiderà anche lui per un terzo anno al fianco di Valtteri Bottas.

Proprio come un anno fa, Alfa Romeo ha annunciato a Singapore che Zhou avrebbe ottenuto un nuovo impegno. Naturalmente, il cinese ha ribadito di essere felice di rimanere più a lungo in Formula 1, ma ha anche affermato di essere estremamente ambizioso. Come sappiamo, la Sauber diventerà il team ufficiale di Audi nel 2026, quindi la squadra si trova in una sorta di fase transitoria. Tuttavia, Zhou vuole che la sua squadra faccia centro già nel 2024.

Zhou crede nei miglioramenti della Sauber

"Parteciperemo allo sviluppo futuro delle auto del prossimo anno", ha dichiarato Zhou. "Il team sta già iniziando a lavorare su questo progetto, ma sapendo che resterò nel team, posso sicuramente impegnarmi di più in questo senso e guidare i ragazzi della fabbrica insieme a Valtteri per assicurarci che tutto vada nella giusta direzione e per migliorare i punti deboli della vettura. E mantenere tutti i punti di forza. Sento che dopo aver fatto tutto questo, possiamo concentrarci sul miglioramento continuo come squadra e come gruppo di persone. E dal mio punto di vista, sono davvero felice di potermi dedicare ancora di più alla Formula 1. Naturalmente l'anno prossimo avremo la gara di casa [in Cina]. Sono già due anni che aspetto questo momento".

Per Zhou è stato chiaro fin da subito che voleva restare qui: "Penso che sia stato molto chiaro dopo che molte squadre hanno annunciato la loro formazione di piloti. All'inizio dell'anno mi sono concentrato solo sulla mia guida e poi, a metà dell'estate, ho valutato le varie opzioni. E ovviamente ci sono altre opzioni. Ma per me la priorità era cercare di rimanere con la squadra. Quest'anno, forse, è durato un po' più del previsto, solo perché volevamo essere sicuri di massimizzare tutti i piccoli dettagli che abbiamo insieme nella collaborazione con Alfa. Ero molto interessato. Era la mia opzione prioritaria per il futuro. Non è che abbiamo molti posti disponibili. E sento di essere in una posizione felice con il mio gruppo di ingegneri. Persone che conosco già", ha dichiarato Zhou.

Il cinese ha firmato un contratto di un anno: "Il contratto è stato stipulato per il prossimo anno, quindi nel 2024 sono a posto. Dopo di che, la squadra si occuperà di un altro progetto. Tutto sarà deciso dopo quell'anno. Quindi mi tengo aperto ad altre opzioni".