F1 News

L'ex pilota critica la Mercedes: Non è possibile.

L'ex pilota critica la Mercedes: "Non è possibile".

23 gennaio - 17:04 Ultimo aggiornamento: 21:04
0 Commenti

GPblog.com

L'ex pilota di Formula 1 Vitaly Petrov ritiene che la Mercedes abbia commesso un errore nel lasciare andare via James Vowles. Citato da Speedweek Petrov dice che se fosse stato lui al comando avrebbe gestito la situazione in modo completamente diverso.

Uno degli ultimi pezzi del puzzle per la griglia di partenza del 2023 è andato al suo posto quando la Williams ha annunciato di aver nominato Vowles, stratega capo della Mercedes, come nuovo team principal. Sebbene questo lasci un buco alla Mercedes, il team principal Toto Wolff ha subito annunciato di non essere preoccupato. Si dice che la Mercedes stia lavorando da tempo alla successione di Vowles, per cui ora ci sono abbastanza conoscenze ed esperienze per affrontare il colpo. Secondo Wolff non è quindi necessario nominare immediatamente un successore di Vowles.

Non l'avrei mai lasciato andare

Tuttavia, Petrov ritiene che Wolff stia minimizzando i problemi.  "Non è possibile lavorare senza un capo stratega", sostiene l'ex pilota. "Sono sicuro che dovranno sostituirlo in qualche modo. Posso anche immaginare che diverse persone dovranno farlo insieme".

"Tutto dipenderà da come la Mercedes risolverà i problemi della vettura e da come sostituirà questo uomo", ha continuato Petrov. "Ad essere onesti, non l'avrei mai lasciato andare. Certo, capisco che a volte non è possibile mantenere qualcuno nello stesso posto di lavoro per molto tempo. Perché ci sono dipendenti che cercano un nuovo lavoro e non è nemmeno una questione di soldi. Dal punto di vista di Vowles, posso capire il cambiamento".

Lettore video

Altri video