F1 News

Il presidente della FIA si sfoga: Bisogna avere ben altro oltre ai soldi.

Il presidente della FIA si sfoga: "Bisogna avere ben altro oltre ai soldi".

23 gennaio - 16:06 Ultimo aggiornamento: 16:43
0 Commenti

GPblog.com

Mohammed Ben Sulayem ha risposto alla notizia sul tentativo di acquisto della Formula 1 da parte dell'Arabia Saudita. Su Twitter il presidente della FIA ha negato duramente che lo sport sia in vendita.

Recentemente, Bloomberg ha annunciato che il governo dell'Arabia Saudita - attraverso il fondo sovrano PIF - ha cercato di fare un'offerta di 20 miliardi di dollari per la Formula 1 nel 2022. Sebbene si tratti di una cifra quasi cinque volte superiore a quella pagata da Liberty Media nel 2017, Liberty Media avrebbe comunque rifiutato l'offerta.

Parole nette da parte del presidente della FIA

Ben Sulayem ha risposto a questa notizia a nome della FIA e non ha buone parole sui possibili acquirenti. Sebbene il presidente non faccia nomi specifici nel messaggio, la sua risposta sembra essere un riferimento non troppo velato a quanto riportato da Bloomberg e ai tentativi di PIF di acquistare la Formula 1.

Su Twitter, Ben Sulayem ha scritto quanto segue: "In qualità di custode dello sport motoristico, la FIA, in quanto organizzazione senza scopo di lucro, è cauta riguardo ai presunti prezzi gonfiati di 20 miliardi di dollari applicati alla F1. A qualsiasi potenziale acquirente si consiglia di applicare il buon senso, di considerare il bene superiore dello sport e di presentare un piano chiaro e sostenibile - non solo un sacco di soldi. È nostro dovere considerare quale sarebbe l'impatto futuro per i promotori in termini di aumento delle tariffe di hosting e di altri costi commerciali, e qualsiasi impatto negativo che potrebbe avere sui fan".

Lettore video

Altri video