F1 News

"Eviti problemi con Alonso essendo trasparente e onesto con lui".

14 ottobre A 09:18
Ultimo aggiornamento 14 ottobre A 11:17
  • GPblog.com

Il nuovo ambasciatore Aston Martin Pedro de la Rosa non pensa che l'arrivo di Fernando Alonso possa causare problemi. Secondo De la Rosa, Alonso non è affatto un tipo difficile.

Giovedì, la Aston Martin ha annunciato che De la Rosa diventerà il nuovo ambasciatore della squadra. L'ex pilota di Formula 1 svolgerà principalmente un ruolo di marketing e comunicazione, ma è stato interpellato da Motorsport.com anche riguardo alla situazione piloti. Infatti, con l'arrivo di Alonso, ci sarà un due volte campione del mondo in squadra nel 2023

Alonso causa problemi?

Alonso sostituirà il partente Vettel nel 2023, dando alla scuderia britannica un altro volto da copertina. Alonso, a 41 anni, sta dimostrando di essere ancora molto veloce, ma il suo temperamento spagnolo ha anche causato la rottura di molte relazioni in passato. De la Rosa è un amico di Alonso e non vede perché l'arrivo di Fernando possa essere un problema per la squadra.

Una critica comune è che Alonso sarebbe troppo duro con le sue squadre. Secondo il suo connazionale, però, questo ha a che fare con il fatto che l'inglese non è la lingua madre di Alonso e quindi a volte risulta più duro di quanto intenda. La trasparenza, secondo De la Rosa, è la chiave. ''Se gli dici sempre esattamente cosa sta succedendo e qual è la verità, non avrai mai problemi con lui''.

Secondo l'ex pilota di McLaren e Jaguar, tra le altre, è importante che la Aston Martin sia trasparente con Alonso. Lo spagnolo è vincolato per due anni e spera di essere competitivo con la sua squadra durante questo periodo. All'inizio del 2022, Vettel e Lance Stroll stavano ancora faticando per ottenere punti, ma lo sviluppo della AMR22 sembra andare nella giusta direzione. Un forte sprint finale sta permettendo alla squadra di lottare per il sesto posto tra i costruttori nelle fasi finali della stagione, ma nel 2023 la scuderia spera di ottenere di più.