General

Caos in Formula E: ecco la causa dell'incendio ai box

Caos in Formula E: ecco la causa dell'incendio ai box

24-10-2023 15:38

Simone Tommasi

Le batterie elettriche che alimentano le auto possono essere estremamente infiammabili e l'incendio avvenuto questa mattina sul circuito di Valencia ne ha dato un'ulteriore dimostrazione. Infatti, questo è scaturito proprio da una batteria della DS Penske.

Nelle ore di test del mattino, Robert Shwartzman ha potuto fare i suoi giri come debuttante con la DS Penske. Nel pomeriggio, la batteria è stata rimossa dall'auto e portata alla WAE. Questa azienda è responsabile delle batterie di tutte le vetture di Formula E. Durante l'ispezione della batteria, questa ha improvvisamente preso fuoco. Un dipendente della WAE ha riportato lievi ferite ed è stato portato in un ospedale vicino. I danni al box sono stati limitati.

Le autorità indagano sull'incendio

Le autorità locali, la Formula E e la FIA hanno avviato un'indagine. Nel primo giorno della nuova, decima stagione della classe, un grave incendio causato da una batteria in una delle auto è più che preoccupante. Prima di tutto, si vuole escludere che si tratti di un problema strutturale che mette a rischio la sicurezza dei piloti (durante le gare) e del personale.

La Formula E non ha ancora annunciato se il secondo giorno di test a Valencia si svolgerà. Per il momento, l'organizzazione è riluttante a fornire commenti approfonditi, ma in una dichiarazione sintetica via X si legge che la cancellazione della sessione di martedì aiuterà a "tornare a un ambiente di lavoro sicuro".