General

Palou non andrà in F1: Resta sotto contratto con la Ganassi Racing.

Palou non andrà in F1: "Resta sotto contratto con la Ganassi Racing".

12-08-2023 19:31 Ultimo aggiornamento: 20:07

Simone Tommasi

Un nuovo capitolo nella storia di Alex Palou. Chip Ganassi, team principal della Ganassi Racing, ha risposto con un comunicato alla lettera di Zak Brown allo staff della Arrow McLaren, dicendo che Palou non sarebbe passato alla McLaren. Ganassi annuncia quindi che lo spagnolo rimarrà alla Ganassi Racing. Un trasferimento a breve termine in F1 sembra quindi fuori discussione per il momento.

Lettera di Zak Brown, team principal della McLaren

Sabato mattina è stato annunciato che Palou sarebbe rimasto alla Ganassi, dopo che una lettera di Zak Brown è stata inviata allo staff della Arrow McLaren. In questa lettera, Brown affermava di non essere soddisfatto delle azioni dello spagnolo e che erano già state fatte delle promesse sul passaggio di Palou al team Mclaren nella serie IndyCar e che una parte del suo stipendio era già stata pagata.

La risposta della McLaren

Nel frattempo è arrivata la risposta del team principal della Ganassi Racing, che si è scagliato contro la McLaren: "Chiunque mi conosca sa che non ho l'abitudine di commentare le situazioni contrattuali. Di conseguenza, sono rimasto in silenzio fin dal primo giorno di questa storia, ma ora sento di dover rispondere. Sono cresciuto rispettando il team McLaren e il suo successo. Il nuovo management non gode del mio stesso rispetto".

Ganassi ha continuato:"Alex Palou fa parte del nostro team ed è sotto contratto dalla stagione 2021. È stata l'interferenza di McLaren nel contratto a dare il via a questo processo e, ironia della sorte, ora stanno facendo la vittima. In poche parole, la posizione della McLaren INDYCAR riguardo al nostro pilota non è imprecisa e sbagliata; egli rimane sotto contratto con CGR".