F1 News

La nuova squadra di F1 di Pollock

Un nuovo team in F1? Formula Equal punta al 2026

28 marzo A 14:55
Ultimo aggiornamento 28 marzo A 16:36
  • GPblog.com

Un altro nuovo team è pronto a competere in Formula 1 a partire dal 2026. In un'intervista rilasciata alla CNN, Craig Pollock ha confermato che negli ultimi anni ha gettato le basi per il suo team di F1. L'uomo d'affari britannico vuole che il suo team, chiamato Formula Equal, possa scendere in pista a partire dal 2026.

All'inizio dell'anno la FIA aveva offerto la possibilità a nuovi team di candidarsi per il 2025, 2026 o 2027. Oltre a Pollock, anche Andretti-Cadillac aveva annunciato la sua intenzione di candidarsi. Il miliardario di Hong Kong Calvin Lo aveva già espresso il suo interesse a GPblog, anche se non sono stati forniti chiarimenti sullo stato della sua candidatura.

Pollock non è estraneo alla Formula 1. Infatti, Pollock è stato il manager di Jacques Villeneuve quando è diventato campione del mondo nel 1997 ed è stato anche il fondatore del team BAR che ha partecipato alla Formula 1 dal 1999 al 2005. In tale veste, è riuscito a convincere Honda a tornare in questo sport.

Un'ottica speciale per la nuova squadra

La squadra di Pollock si chiamerà "Formula Equal". La particolarità? La squadra sarà composta al 50% da uomini e al 50% da donne. "La nostra ambizione è quella di offrire e costruire opportunità e percorsi che permettano alle donne di raggiungere i massimi livelli negli sport motoristici", spiega Pollock. "Il concept e l'idea erano quelli di provare a costruire una squadra di Formula Uno con il 50% di uomini e il 50% di donne, cosa estremamente difficile da fare se si ha una squadra di Formula Uno già esistente; è molto più facile con un foglio di carta pulito. Sappiamo che dovremo passare attraverso i nostri sistemi di Academy. Sappiamo che dovremo costruirli perché al momento non ci sono abbastanza donne che vengono formate al livello della Formula Uno e che allo stesso tempo devono guadagnarsi un posto in quel mondo".

Pollock cerca un finanziatore arabo

L'avvio di un nuovo team di Formula Uno è, ovviamente, estremamente costoso. Pollock è quindi alla ricerca di finanziatori per la sua impresa. "Stiamo discutendo intensamente con un paese dell'area del Golfo", rivela Pollock. L'ipotesi è che si tratti dell'Arabia Saudita, paese che negli ultimi anni è stato impegnato ad ampliare il proprio ruolo in Formula 1. In passato, l'Arabia Saudita è stata spesso associata a nuovi team in fase di avviamento.

"Al momento non sono nella posizione di poterne parlare ed essere completamente aperto", ha continuato Pollock parlando del suo potenziale partner commerciale. "Questo verrà fuori in un futuro molto prossimo. Spero solo che funzioni perché... ci vogliono molti soldi".