F1 News

Gasly è profondamente grato alla Red Bull: Altrimenti non sarei arrivato in F1.

Gasly è profondamente grato alla Red Bull: "Altrimenti non sarei arrivato in F1".

16 agosto - 09:58 Ultimo aggiornamento: 15:38
0 Commenti

GPblog.com

Pierre Gasly ha rinnovato il suo contratto con la Red Bull nonostante le numerose voci sul suo futuro. Il francese correrà per la AlphaTauri anche l'anno prossimo ed è molto grato alla Red Bull per questo.

Non è un segreto che Gasly vorrebbe passare alla Red Bull Racing. Il giovane pilota, come ogni altro pilota di F1, ha il sogno di diventare campione del mondo e questo non può realizzarlo in AlphaTauri. Deve aver fatto male il fatto che Sergio Perez abbia ottenuto un nuovo contratto fino al 2024, ma Helmut Marko ha dichiarato che Gasly è libero di andare dove vuole dopo il 2023.

Il futuro di Gasly

Non sarà così nel 2023, poiché la Red Bull ha revocato l'opzione prevista dal contratto di Gasly per lavorare insieme per un altro anno. Anche se Gasly vorrebbe fare il passo successivo, secondo quanto dichiarato a Motorsport-total.com è molto grato alla Red Bull. ''Senza Red Bull non sarei stato in F1'', afferma il pilota con grande realismo.

Gasly ha avuto anche una possibilità alla Red Bull Racing nel 2019, come sostituto di Daniel Ricciardo, Gasly ha deluso al fianco di Max Verstappen. Dopo soli sei mesi, il suo sogno si è infranto ed è stato sostituito da Alexander Albon, ma nonostante quei sei mesi in meno, Gasly descrive ancora il suo rapporto con la Red Bull come molto positivo.

Lettore video

Altri video