F1 News

Aston Martin: Alonso ci chiederà molto, ma c'è da aspettarselo.

Aston Martin: "Alonso ci chiederà molto, ma c'è da aspettarselo".

8 agosto - 13:01 Ultimo aggiornamento: 14:16
0 Commenti

GPblog.com

Mike Krack sottolinea che il nuovo contratto di Fernando Alonso con Aston Martin è un grande riconoscimento per la squadra. Il team principal non vede l'ora di lavorare con il due volte campione del mondo.

Krack afferma che il contratto di Alonso con Aston Martin è una chiara dichiarazione d'intenti. La squadra è sulla griglia di partenza per vincere il campionato del mondo, non per recuperare posizioni dal fondo della griglia. Lance Stroll e Sebastian Vettel stanno attualmente facendo fatica a ottenere punti per la loro squadra.

Vettel ha annunciato nel fine settimana prima del Gran Premio d'Ungheria che si ritirerà dopo il 2022. È stata una sorpresa per molti quando il lunedì dopo la gara la scuderia britannica ha annunciato che Alonso farà parte della squadra dal 2023 e firmerà un contratto pluriennale.

"Alonso ci chiederà molto"

"Puntiamo alle prime posizioni della griglia e la decisione di Fernando di unirsi a noi in questo percorso è un grande riconoscimento per la nostra squadra e per il lavoro che stiamo svolgendo", esordisce il team principal sul sito ufficiale della Aston Martin. Lo spagnolo è chiaramente impressionato dai piani ambiziosi della squadra e del proprietario Lawrence Stroll.

"Ci chiederà molto, ma è normale che sia così per un pluricampione del mondo. Fernando sarà la forza trainante della nostra scalata e, come tutti i membri del team, non vedo l'ora di lavorare con lui", ha dichiarato Krack.

Lettore video

Altri video