Red Bull Content Pool

F1 News

Ecco cosa Verstappen ha dovuto imparare da Marko: L'ha fatto capire molto presto.

Ecco cosa Verstappen ha dovuto imparare da Marko: "L'ha fatto capire molto presto".

19 febbraio - 18:38 Ultimo aggiornamento: 18:57
Author profile picture

Andrea Bassini

Max Verstappen ha un rapporto molto stretto con Helmut Marko. A differenza di altri membri del Red Bull Junior Team, non ha mai avuto paura del severo consigliere. Infatti, aveva una strategia straordinaria per le prime telefonate di Marko: non rispondere.

Verstappen sul legame con Marko

Verstappen afferma di avere un rapporto molto aperto e onesto con Marko. "Ovviamente oggi possiamo dirci tutto. Ma non sono mai stato come gli altri giovani che avevano paura di Helmut. Ricordo che mi chiamava alle 7.30 o alle 8.00 del mattino. Io non rispondevo", ha dichiarato a Motorsport-Magazin.com. A un certo punto, secondo Verstappen, Marko ha accettato di richiamare in un secondo momento.

I due comunicano tra loro in tedesco. Nelle interviste, quindi, si sente Verstappen parlare un po' di tedesco, ma non è sempre stato così. "Ha chiarito molto presto che dovevamo parlare in tedesco. A quel tempo, per me era ancora molto difficile comunicare in quella lingua", racconta l'olandese.

"Una volta dovevo rilasciare un'intervista per la Servus TV austriaca e lui mi disse: 'No, Max la fa in tedesco'. L'intervistatore pensò tra sé e sé: 'Ma che diavolo?' E io ho pensato: 'Me**a'. Ma è un bene, perché è più personale quando parli con i grandi capi nella loro lingua", ha detto Verstappen.