Mediabank Formula E

General

La Formula E insegue la Formula 1: Pit stop nel 2024.

La Formula E insegue la Formula 1: "Pit stop nel 2024".

12-10-2023 17:03 Ultimo aggiornamento: 19:19

Simone Tommasi

Gli organizzatori della Formula E cercano costantemente di rendere il campionato più attraente. Dopo anni di riflessioni, si dice che abbiano deciso di sperimentare i pit stop in diversi ePrix nel 2024. Tra l'altro, non si tratta esattamente della stessa cosa che avviene in Formula 1. Si tratterà dei cosiddetti pit stop "attack charge".

In Formula E, i piloti possono usare per due volte la loro "modalità di attacco". In questo modo, la potenza a loro disposizione aumenta e i sorpassi sono più facili. In alcune gare del 2024, è previsto che questa "modalità di attacco" possa essere utilizzata solo dopo aver effettuato una sosta obbligatoria ai box. Il tempo per cui le auto dovranno fermarsi ai box sarà deciso gara per gara, come già sa The Race.

Con l'introduzione delle soste, sono possibili più strategie e questo aumenta l'emozione delle gare. Tra l'altro, entrambe le auto di un team non potranno fermarsi ai box una dopo l'altra. In Formula 1, invece, è consentito il doppio pit stop. Anche questo dovrebbe rendere le gare più varie.

Cinque ePrix con soste

Tra una settimana la FIA annuncerà i nuovi regolamenti per la stagione 2024 di FE. Tra l'altro, l'idea è quella di non prevedere pit stop in tutti gli ePrix del prossimo anno. Questo avverrà solo a Riyadh, Roma, Berlino, Shanghai e Londra. In questi weekend sono previste due gare ogni volta. Durante una di esse ci saranno soste obbligatorie, mentre nell'altra no.