Red Bull Content Pool

F1 News

Ricciardo torna a casa alla Red Bull: Qui posso competere con Max.

Ricciardo "torna a casa" alla Red Bull: "Qui posso competere con Max".

24 novembre - 20:07 Ultimo aggiornamento: 24 novembre - 20:07
0 Commenti

GPblog.com

Daniel Ricciardo non vede l'ora di tornare alla Red Bull Racing dopo due anni difficili in McLaren. Ne parla con nostalgia e spera di dimostrare le sue qualità nella squadra con cui ha avuto più successo.

Nell'anno in cui non ha un posto fisso sulla griglia di partenza della Formula 1, Ricciardo spera di rendere la sua vita più equilibrata. La Red Bull Racing gioca un ruolo importante in questo senso, avendo l'australiano trascorso gran parte della sua carriera con la squadra. "C'è qualcosa nel tornare dove tutto è iniziato", ha detto l'australiano a Speedcafe.com.

Ricciardo nostalgico per il ritorno alla Red Bull

Negli ultimi tempi, Ricciardo è diventato sempre più consapevole di quanto la Red Bull abbia significato per lui. "Negli ultimi anni ho capito tutto. Quando il signor Mateschitz è morto mi sono reso conto di quanto devo a loro. Sono sempre stato grato per l'opportunità che mi hanno dato, ma poi mi sono reso conto che senza di loro non sarei letteralmente sulla griglia di partenza", ha continuato.

Il ritorno alla Red Bull, anche se non con un posto fisso in F1, suscita in Ricciardo una sensazione di nostalgia. "È come tornare a casa. Sono le persone principali che ti hanno sostenuto per tutta la carriera. Hai voglia di ritrovare quell'ambiente, quel calore e quell'amore", ha detto l'otto volte vincitore di un Gran Premio.

Ricciardo spera di ritrovare la fiducia nella Red Bull, dove finora ha ottenuto i suoi maggiori successi. "Non vedo l'ora di tornare alla Red Bull, un posto dove ovviamente ho gareggiato bene con Max. Anche di tornare al simulatore e su un'auto dove penso: 'Con questa posso mostrare i miei punti di forza'".

Lettore video

Altri video