Mercedes F1 Media

F1 News

Hamilton combatte da solo contro la Red Bull: "Purtroppo Russell è stato superato".

1 novembre A 09:07
Ultimo aggiornamento 1 novembre A 13:21
  • GPblog.com

Dopo il Gran Premio del Messico, Lewis Hamilton si rammarica del fatto che George Russell non sia stato in grado di aiutarlo. Secondo il sette volte campione del mondo, la gara avrebbe potuto avere un aspetto diverso.

Hamilton ha visto andare in fumo un'altra possibilità di vittoria al GP del Messico. Il pilota della Mercedes è stato a lungo alle calcagna di Max Verstappen, ma poi lo ha visto sparire all'orizzonte con le gomme medie. Lo stesso Hamilton ha guidato con la gomma dura, che col senno di poi si è rivelata non essere la scelta giusta. Lo stesso Hamilton avrebbe voluto prolungare il suo stint sulle medium per poi passare alle soft, ma il suo team lo ha fatto rientrare comunque.

Hamilton da solo nella battaglia

"Continuavo a dire che le gomme erano a posto, ma suppongo che stessero entrando nella mia finestra. Sergio si era già fermato. Quindi presumo che... forse andavano molto più veloci di me. Quindi, se fossimo rimasti fuori più a lungo, sarei uscito dietro a Sergio e sarebbe stato tutto finito. Quindi, credo che questo sia il motivo", ha rivelato Hamilton durante la conferenza stampa.

Dalla P3, Perez è riuscito a fare dei giri veloci con le gomme medie fresche e, nonostante un pit-stop non perfetto, sembrava possibile un undercut. La reazione della Mercedes ha impedito a Perez di fare un undercut, ma ha anche impedito a Hamilton di rimanere una minaccia per Verstappen.

L'errore della Mercedes

"Purtroppo, all'inizio, abbiamo fatto una bella battaglia nelle curve 1 e 2, ma ovviamente il mio compagno di squadra è stato saltato da Sergio, quindi sono stato praticamente tallonato dalle Red Bull. La strategia è molto, molto difficile quando non hai entrambe le auto a disposizione. Penso che Sergio sia riuscito a entrare e a tirarmi dentro, il che ha sicuramente ostacolato la nostra strategia.''.

La strategia della Mercedes si è rivelata comunque un punto dolente in Messico, in quanto la scelta di partire con la gomma media non è stata la migliore col senno di poi. La Mercedes non aveva mai preso in considerazione una strategia a una sola sosta per passare dalle soft alle medium, mentre la Red Bull ha tenuto aperta questa opzione. Questo si è rivelato un fattore importante per il GP.