F1 News

I concorrenti osservano la Red Bull: "La parte posteriore è in calo".

6 ottobre A 10:59
Ultimo aggiornamento 6 ottobre A 16:24
  • GPblog.com

I rivali della Red Bull Racing sospettano che la RB18 di Max Verstappen e Sergio Perez si abbassi all'aumentare della velocità massima. Di conseguenza, la Red Bull guadagna molto tempo sul rettilineo.

Red Bull veloce sui rettilinei

Mentre in passato la Red Bull Racing ha sempre faticato sui rettilinei e sui circuiti di potenza, nel 2022 sta dominando sull'alta velocità. La stessa Red Bull sottolinea la forza del Red Bull Powertrain (il vecchio motore Honda), ma i rivali vedono qualcos'altro che rende la RB18 così forte.

Sebastian Vettel e Charles Leclerc ne hanno parlato dopo il Gran Premio di Singapore. Vettel ha espresso la sua incapacità di difendersi dalle Red Bull e Leclerc ha notato che l'auto della Red Bull guadagna velocità soprattutto a rettilineo inoltrato. Questo perché il posteriore si abbassa per permettere al diffusore di lavorare meglio e ridurre la resistenza aerodinamica.

Secondo Auto, Motor und Sport la Mercedes era in realtà una star in questo settore nel 2021. Lo scorso anno, infatti, la parte posteriore dell'auto Mercedes si abbassava per aumentare la velocità. Per la Red Bull, con il concetto di high rake, questo non era possibile perché lo spazio a terra era troppo grande nella parte posteriore dell'auto. Nel 2022 la situazione è diversa.

Newey disfa di nuovo le valigie

Mentre team come Mercedes hanno deliberatamente scelto di non utilizzare questo concept nel 2022 proprio perché le auto a effetto suolo sono già molto vicine alla pista, il concetto di high rake torna utile alla Red Bull in questo momento. Infatti, nella parte posteriore, la Red Bull ha più spazio rispetto agli altri team, consentendo la possibilità di abbassarsi.

"Da ferma, la Red Bull ha la massima altezza da terra al posteriore e la minima alle alte velocità", hanno dichiarato gli ingegneri Mercedes ad AMuS. Mercedes non ha optato per questa soluzione perché comporta un appesantimento dell'auto. Dopotutto, per creare l'effetto, servono peso e spazio. Inoltre, l'auto della Mercedes è già più vicina al suolo grazie al suo telaio più basso.

Per quanto riguarda la Red Bull, ha così potuto dominare in rettilineo nel 2022, rendendola quasi imbattibile nelle gare. L'auto era però molto più pesante, soprattutto all'inizio della stagione. Di conseguenza, la Red Bull faticava di più sui tracciati tortuosi e nelle qualifiche. Nel corso della stagione, tuttavia, Red Bull ha risolto questo problema con aggiornamenti ad altre parti dell'auto.