F1 News

Verstappen potrebbe dominare più di quanto abbia mai fatto Hamilton

Verstappen potrebbe dominare più di quanto abbia mai fatto Hamilton

29 settembre - 16:10 Ultimo aggiornamento: 17:08
0 Commenti

GPblog.com

La stagione 2022 di Max Verstappen è stata a dir poco dominante. Con 11 vittorie in questa stagione, l'olandese potrebbe aggiudicarsi il campionato mondiale piloti al Gran Premio di Singapore. Diamo un'occhiata ad altre simili strisce di successo nella storia della F1.

Eventi passati

Michael Schumacher detiene attualmente il titolo di vittoria più precoce del campionato mondiale piloti grazie alla sua incredibile stagione 2002. Una prestazione assolutamente dominante con la Ferrari gli ha garantito il successo all'undicesimo round, a Magny-Cours, in un anno lungo 17 gare.

Se Max Verstappen troverà il successo nel campionato sotto le luci di Singapore, gli mancherà una gara per raggiungere l'incredibile record stabilito da un titano del mondo dello sport. Verstappen ci riuscirebbe con cinque gare d'anticipo, rispetto alle sei di Schumacher. Nigel Mansell segue da vicino questo record, vincendo il titolo con cinque gare di anticipo nella sua stagione 1992. Conquistando il campionato al Gran Premio d'Ungheria, il pilota britannico si aggiudicò il titolo con la Williams, che in seguito avrebbe conquistato anche il campionato mondiale costruttori.

Verstappen ha corso da vicino contro Hamilton nel 2021. Il Campionato del Mondo è stato molto combattuto e alla fine, all'ultimo giro ad Abu Dhabi, l'olandese ha conquistato la sua prima vittoria in grande stile. Si è chiusa così l'era dominante di Hamilton, che ha vinto tutti i campionati mondiali tranne uno tra il 2014 e il 2020.

Ma dove si colloca il dominio di Verstappen rispetto al pilota britannico? I primi due titoli mondiali di Hamilton sono stati vinti nell'ultima giornata della stagione. I titoli del 2017, 2018 e 2019 sono stati vinti al 90% della stagione. Le sue due vittorie più dominanti sono arrivate nel 2015 (84% di completamento) e nel 2020 (82% di completamento).

Se Verstappen dovesse vincere il Campionato del Mondo questo weekend, lo farebbe dopo appena il 77% della stagione, superando così l'anno più dominante di Hamilton. Verstappen ha ancora molta strada da fare per battere gli sforzi di Schumacher nel 2002, quando il titolo fu conquistato dopo il 65% della stagione.

 
 
 
 
 
View this post on Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by GPblog.com (@gpblog_com)

Le ricette del successo

La filosofia del design ad alto potenziale è fondamentale. Invece di puntare a un design intricato che domini fin dall'inizio, una struttura dell'auto semplice e comunque competitiva può fornire una buona base per le future iterazioni volte a migliorare le prestazioni.

Anche un ambiente di squadra coerente è fondamentale per una formula di successo. Una visione positiva del presente e del futuro può fornire la giusta mentalità per andare avanti. Questa prospettiva deve coinvolgere tutti, compresi i piloti, che devono sforzarsi di mantenere un rapporto competitivo positivo anche tra di loro.

Forse la ricetta di Verstappen per dominare nel 2022 si basa anche sulla qualità della concorrenza e del suo compagno di squadra. Sergio Perez è salito sul podio solo una volta dal Gran Premio di Gran Bretagna di quasi tre mesi fa. Un forte contrasto con i risultati ottenuti da Valtteri Bottas con la sua Mercedes, che è stato spesso battuto da Hamilton ma ha comunque raggiunto spesso il secondo o il terzo posto.

Lettore video

Altri video