Red Bull Contentpool

F1 News

Singapore 2019 | Ferrari vince con motore veloce (illegale), Verstappen in P3

Singapore 2019 | Ferrari vince con motore veloce (illegale), Verstappen in P3

27-09-2022 06:15 Ultimo aggiornamento: 09:16
0 Commenti

GPblog.com

Il Gran Premio di Singapore è in programma il prossimo fine settimana e quindi noi di GPblog ripensiamo all'ultima edizione di questo GP. Per farlo, dobbiamo tornare al 2019, dove i rapporti in F1 erano in bilico a causa di un motore un po' troppo veloce della Ferrari.

Cosa succedeva in Ferrari?

Singapore non è stata inserita nel calendario della F1 nel 2020 e nel 2021 a causa delle restrizioni imposte dal Covid. Quindi, per l'ultima edizione, dobbiamo tornare a settembre 2019. Un periodo della storia della F1 in cui c'erano dei punti interrogativi sulle prestazioni della Ferrari. Il motore era diventato molto più competitivo dopo un'estate che aveva già visto Charles Leclerc conquistare la pole e la vittoria in Belgio e in Italia.

L'intero mondo della Formula 1 non riusciva a credere che la Ferrari fosse stata in grado di fare un tale passo avanti e, col senno di poi, si sarebbe anche scoperto che la Ferrari non aveva rispettato le regole. La squadra italiana fu punita dalla FIA, ma i team rivali non poterono mai vedere i documenti. La Ferrari insiste ancora oggi di non aver fatto nulla di male in quel periodo.

Singapore era la terza gara dopo la pausa estiva e la Ferrari era ancora dominante. Per la terza volta consecutiva, Leclerc ha conquistato la pole. Il monegasco è stato più veloce di Lewis Hamilton di poco meno di due decimi. Sebastian Vettel e Max Verstappen hanno formato la seconda fila di partenti per il Gran Premio di domenica.

L'undercut di Vettel

La partenza della gara si è svolta senza grandi cambiamenti per i leader. Vettel ha fatto tutto il possibile nei primi giri per superare Hamilton, ma non ci è riuscito. È stato necessario un pit stop per passare Hamilton. Questo è avvenuto al 20° giro, quando Vettel è rientrato ai box con Verstappen.

Tuttavia, l'undercut si è rivelato così forte da sorprendere persino Leclerc. Al 21° giro, il suo team non lo ha informato che Vettel aveva effettuato un pit stop e che doveva spingere, così Leclerc è uscito dai box un giro dopo, proprio dietro a Vettel. Il monegasco ha fatto sentire il suo malcontento al team radio.

È stato l'ennesimo episodio del travagliato rapporto tra i due piloti della Ferrari. In Italia, infatti, Leclerc aveva disobbedito all'ordine del team di aiutare Vettel durante le qualifiche. Mentre tutti rallentavano, Leclerc, che aveva il tempo più veloce dopo la prima manche, ha continuato a rallentare insieme agli altri. Di conseguenza, quasi tutti i piloti hanno attraversato la linea di partenza troppo tardi per iniziare un altro giro.

È stato quindi il momento della rivincita per Vettel, che non ha più visto minacciata la sua posizione sullo stretto Marina Bay Street Circuit. Anche Verstappen ha approfittato del suo undercut, passando Hamilton per il terzo posto. La Ferrari ha ottenuto il massimo risultato con un 1-2 e la terza vittoria consecutiva, ma a causa di modifiche al motore, questa sarà l'ultima vittoria fino al Gran Premio del Bahrain del 2022.

Lettore video

Altri video