F1 News

Bottas ha speranza: Più personale il prossimo anno.

Bottas ha speranza: "Più personale il prossimo anno".

22 settembre - 11:55 Ultimo aggiornamento: 13:25
0 Commenti

GPblog.com

In un'ampia intervista con Motorsport.com Valtteri Bottas fa un bilancio della stagione in corso. Tra le altre cose, il pilota dell'Alfa Romeo analizza i risultati raggiunti dalla squadra e quali cambiamenti porterà la prossima stagione.

Dopo cinque anni in Mercedes come spalla di Lewis Hamilton, Bottas è passato quest'anno all'Alfa Romeo. Con il debuttante Zhou Guanyu al suo fianco, il pilota finlandese ha iniziato una nuova avventura nella squadra che l'anno scorso ha chiuso al penultimo posto.

Un buon inizio per l'Alfa Romeo

L'anno è iniziato in modo promettente: solo nella prima gara, l'Alfa Romeo ha conquistato quasi lo stesso numero di punti dell'intera stagione precedente. La squadra è riuscita a proseguire su questa tendenza piuttosto bene. Bottas ha ottenuto punti in sette delle prime nove gare. Sebbene Zhou non abbia ottenuto gli stessi risultati del suo più esperto compagno di squadra, è stato vicino a fare punti in diverse occasioni. A partire dalla decima gara, però, i risultati sono crollati. Dal Gran Premio di Silverstone di luglio, l'Alfa Romeo è riuscita a ottenere un solo punto.

Secondo Bottas, il motivo risiede nella forza lavoro della squadra. Alfa Romeo impiega circa cinquecento persone, che sono relativamente poche. In confronto, il team Williams - che si trova sempre in fondo alla classifica - impiega settecentocinquanta persone. I top team come Red Bull e Mercedes si avvicinano al migliaio. In Alfa Romeo, questo significa che i progetti non possono essere ripresi quanto vorrebbero, quindi l'auto non viene sviluppata quanto quella dei suoi concorrenti.

Secondo Bottas, questa mancanza di personale è il motivo per cui la squadra ha perso così tanti punti nella seconda metà della stagione. "Abbiamo una buona struttura, ma abbiamo bisogno di più persone. L'anno prossimo avremo più personale a disposizione e sarà sicuramente un passo importante per la crescita della squadra", ha detto Bottas.

Lettore video

Altri video