F1 News

Verstappen rivela i termini dell'accordo: Voglio poter decidere.

Verstappen rivela i termini dell'accordo: "Voglio poter decidere".

19 agosto - 10:44 Ultimo aggiornamento: 12:55
0 Commenti

GPblog.com

È chiaro che Max Verstappen non sia un fan di Drive to Survive. Il campione del mondo in carica si è rifiutato per qualche tempo di partecipare alla serie di Netflix perché alcuni fatti venivano distorti, ma recentemente ha cambiato idea dopo aver parlato con i creatori. Verstappen sta ora rivelando gli accordi presi con loro.

Il pilota della Red Bull Racing è stato un grande assente della serie negli ultimi anni e la vittoria del suo primo titolo mondiale sarà vista da Netflix come un'occasione mancata. È per questo motivo che le due parti si sono sedute al tavolo, incoraggiate dal capo della Formula Uno Stefano Domenicali.

Verstappen parla degli accordi con Drive to Survive

In un'intervista a Speedcafe.com, Verstappen entra nei dettagli delle trattative con Netflix. L'olandese vuole avere più voce in capitolo su come viene ritratto nella serie, invece di rilasciare un'intervista senza sapere in anticipo in quale contesto verranno utilizzate le sue dichiarazioni. "Tutto quello che chiedo è che sia più realistico, almeno per quanto mi riguarda", dice il pilota della Red Bull Racing.

Ha poi proseguito: "Ovviamente non posso controllare quello che fanno con gli altri piloti, ma almeno voglio avere il controllo su quello che sto dico io. Capisco che mi vogliano nel progetto, ma deve essere più a misura mia".

Allo stesso tempo, Verstappen comprende l'importanza della serie, soprattutto per la popolarità dello sport negli Stati Uniti. Per questo non gli dispiace partecipare, a patto che le cose non vengano stravolte. "Non sono un grande fan dell'essere in primo piano", afferma il leader del campionato.

Come parte dell'accordo, gli viene data la possibilità di vedere come viene ritratto e di fare qualsiasi osservazione. "A volte, sai, non ti accorgi nemmeno che c'è una telecamera in giro o che qualcuno sta camminando dietro di te e può usarla", dice Verstappen. Se vengono utilizzati filmati che non rispecchiano i fatti in modo corretto, Verstappen ritiene che, in quanto pilota, dovrebbe avere voce in capitolo.

Lettore video

Altri video