F1 News

Krack: 'Non è qui solo perché...'.

Krack: 'Non è qui solo perché...'.

15 agosto - 18:54 Ultimo aggiornamento: 15 agosto - 18:54
0 Commenti

GPblog.com

Mike Krack, team principal della Aston Martin, afferma che è troppo facile dire che Lance Stroll corre in Formula 1 solo grazie a suo padre Lawrence Stroll. Il capo del team vede nel pilota canadese delle ottime qualità.

Stroll ha ottenuto solo quattro punti in questa stagione rispetto ai 16 del compagno di squadra Sebastian Vettel. Nelle retrovie della Formula 1, dove i piloti spesso lottano duramente per un singolo punto, una tale differenza tra due compagni di squadra è molto grande. Le dichiarazioni sul fatto che Stroll sia un cosiddetto "pilota pagante" e che non meriti un posto in F1 sono sempre nell'aria. Suo padre ha acquistato l'ex squadra di F1 Force India e l'ha trasformata in Racing Point. Attualmente il team ha una partnership con la Aston Martin, con cui Stroll sembra avere un contratto infinito.

Stroll in F1 per i suoi meriti

Secondo il boss del team Aston Martin, Stroll merita il suo posto in squadra e il canadese non è lì solo per via del padre. Krack ha dichiarato nel podcast di Beyond the Grid che trova difficile valutare quanto sia bravo Stroll: "È difficile da dire. Dobbiamo ricordare che nella sua carriera in F1 Lance non ha mai avuto una macchina con cui vincere. Ha fatto cose eccezionali in condizioni difficili. Sotto la pioggia a Istanbul, per esempio".

Krack aggiunge peso alle sue parole che dicono che Stroll merita il suo posto in F1: "Penso che Lance sia uno dei piloti più sottovalutati. È molto, molto più bravo di quanto si pensi. E lavora anche molto più duramente di quanto si pensi". Secondo il capo del team, molte persone non conoscono le qualità di Stroll perché non dedicano il giusto tempo a conoscerlo. Stroll, secondo il suo capo, sta dimostrando di saper fare bene anche in circostanze difficili. Krack: "Nelle circostanze difficili spesso si vede chi è bravo e chi no". Il lussemburghese conclude: "È facile mettere all'angolo qualcuno e dire che è lì per via di suo padre. Non è vero".

Lettore video

Altri video