F1 News

Domenicali è chiaro: In questo mondo non c'è spazio per gli idioti.

Domenicali è chiaro: "In questo mondo non c'è spazio per gli idioti".

15 agosto - 15:58 Ultimo aggiornamento: 15 agosto - 15:58
0 Commenti

GPblog.com

Il mese scorso, la Formula 1 ha annunciato la campagna "Drive It Out" per combattere i tifosi molesti. L'amministratore delegato Stefano Domenicali ha dichiarato che non c'è spazio per gli "idioti" nello sport e spera che la campagna sia efficace.

In seguito agli incidenti verificatisi durante il Gran Premio d'Austria, in cui i tifosi presenti sono stati autori di vari insulti e molestie, la F1 ha lanciato una campagna contro gli abusi dei fan. Il messaggio è stato condiviso durante il fine settimana del Gran Premio d'Ungheria, quando sui social media sono circolati anche dei video in cui i fan di Max Verstappen davano fuoco al merchandising di Lewis Hamilton.

Domenicali dice di più a Sky Sport sugli abusi dei tifosi. "Non c'è nessuna discussione su questo, nessun compromesso. Credo che sia un messaggio che è stato bello vedere che tutti hanno accolto immediatamente. Devo dire che il bello del nostro sport è che possiamo controllarlo. Come puoi vedere ancora una volta in tribuna, ci sono molti bambini e molte famiglie, ed è bello vedere diversi gruppi di persone che si mescolano. Questa è la vera Formula 1 che vogliamo vedere".

Domenicali è chiaro sugli abusi

Gli spettatori sono invitati a segnalare gli abusi alla sicurezza durante i weekend di gara. Tra le altre cose, è stata aumentata la sorveglianza delle telecamere per tenere sotto controllo i tifosi. Domenicali ha un'opinione chiara sui tifosi che si comportano male. "Non c'è spazio per gli idioti nel mondo. Naturalmente, se qualcuno si comporta in modo scorretto, la risposta sarà molto, molto, molto, molto, molto dura".

Lettore video

Altri video