F1 News

Quando si concluderà il campionato quasi non dipende da Verstappen.

"Quando si concluderà il campionato quasi non dipende da Verstappen".

15 agosto - 15:14 Ultimo aggiornamento: 15 agosto - 15:14
0 Commenti

GPblog.com

Marc Priestley elogia le qualità del campione del mondo in carica Max Verstappen. All'età di 25 anni, l'olandese sembra già avviato verso il suo secondo titolo mondiale, ma secondo l'esperto di Formula Uno, lo deve soprattutto agli errori dei suoi avversari.

Secondo Priestley, Verstappen ha ora il mix ideale di caratteristiche, tra cui esperienza e maturità. "Questo campionato sta andando verso di lui, ormai non c'è più alcun dubbio, e se lo merita pienamente", afferma l'ex meccanico della McLaren nel BBC Chequered Flag podcast.

Verstappen non deve però ringraziare solo se stesso. Priestley sottolinea che anche gli errori della Ferrari hanno permesso all'olandese di accumulare un ampio vantaggio in campionato. Charles Leclerc ha già commesso due errori al volante, mentre in Ferrari le scelte strategiche e l'affidabilità del motore non sono ancora a posto. Anche la Mercedes non è riuscita a mettere in difficoltà il pilota della Red Bull Racing a causa di problemi alla vettura.

Verstappen in testa grazie alla concorrenza

"Credo che l'aspetto interessante di questo campionato sia che Max è in testa, ma questo non riflette le sue prestazioni rispetto a quelle dei suoi avversari. Non ha una macchina così dominante rispetto alle Ferrari o alle Mercedes, che sembrano essere tornate un po' in forma. Il suo vantaggio è dovuto al fatto che i suoi principali concorrenti continuano a fallire, mentre loro continuano a fare bene. Quindi la risposta alla domanda su quando si concluderà il campionato non dipende da Max Verstappen, ma da tutti gli altri", afferma Priestley.

Nel campionato piloti Verstappen ha un vantaggio di ben ottanta punti, mentre la Red Bull ha 97 punti di vantaggio sulla Ferrari nel campionato costruttori. Sarà un compito arduo per Leclerc vincere il titolo senza errori da parte di Verstappen e della sua squadra.

Lettore video

Altri video