F1 News

C'è mancato poco: Vettel è quasi stato un pilota della Honda

C'è mancato poco: Vettel è quasi stato un pilota della Honda

08-08-2022 17:22 Ultimo aggiornamento: 17:52
0 Commenti

GPblog.com

Sebastian Vettel è diventato campione del mondo con la Red Bull Racing. Ora sembra che la carriera del tedesco sarebbe potuta andare diversamente se un team ormai defunto fosse stato un po' più veloce nel 2007, riporta Bild.

Otmar Szafnauer, ora team principal di Alpine, era al timone del team Honda molti anni fa. A un certo punto, l'ancora giovane Vettel si rivolse all'americano. Disse a Szafnauer: "Presto avrò due settimane senza contratto con Red Bull o BMW. Sei interessato a ingaggiarmi? "


Due settimane di tempo

Szafnauer si precipitò da Gil de Ferran, allora direttore sportivo della Honda, e gli disse che i giapponesi avevano due settimane per assicurarsi Vettel. Ma prima che la Honda potesse impegnarsi definitivamente, Vettel decise di optare per la Toro Rosso e quindi per la Red Bull. Il resto è storia.

Alla fine Szafnauer e Vettel hanno lavorato insieme. Nel 2020, l'americano ci è riuscito all'Aston Martin, la squadra di cui era ancora manager. "L'ho chiamato (dopo aver annunciato il suo ritiro) e gli ho augurato il meglio per il futuro. Quando lo conosci come persona, ti accorgi che è una persona fantastica, con un grande cuore".

Lettore video

Altri video