Viaplay

F1 News

Verstappen dopo l'errore di Leclerc: Ho pensato 'Ora ci siamo'.

Verstappen dopo l'errore di Leclerc: "Ho pensato 'Ora ci siamo'".

24 novembre - 10:42 Ultimo aggiornamento: 13:11
0 Commenti

GPblog.com

Max Verstappen, in Max Verstappen: Picture Perfect di Viaplay, ha analizzato nel dettaglio la stagione di Formula 1 2022. L'olandese viene interrogato da Amber Brantsen sulla sua rivalità con la Ferrari e sugli errori di Charles Leclerc, tra le altre cose.

Giovedì Viaplay ha pubblicato un'importante intervista a Verstappen, ripercorrendo la stagione in un'intervista di mezz'ora. Per farlo, il servizio di streaming ha creato un libro fotografico con i momenti salienti della stagione. Fa così anche un'analisi delle battute d'arresto subite dalla principale rivale Ferrari.

Battute d'arresto per la Ferrari

''Sì, la Ferrari è partita molto bene, molto forte. (Ma) a metà stagione hanno avuto molte gare difficili ed errori", ha detto Verstappen. Il pilota della Red Bull afferma di non aver trovato divertenti i problemi della concorrenza, ma ovviamente si è trattato di un vantaggio per la sua squadra.

''Ovviamente non è bello da vedere per loro. Per questo li compatisco, ma d'altra parte è andata bene per noi. Soprattutto perché abbiamo avuto un inizio così difficile e siamo riusciti a recuperare. La pressione quindi ricade su di loro e non su di noi. Tutto stava andando per il meglio, quindi ci siamo trovati in un buon flusso".

Verstappen si aggiudica il titolo

Verstappen si trova davanti a Leclerc che è finito fuori durante il Gran Premio di Francia. In testa alla gara, il monegasco è scivolato fuori pista, permettendo a Verstappen di approfittarne. Alla domanda se questo sia stato un punto di svolta, Verstappen ha risposto così: ''Per me lo è stato. Da quel momento ho pensato 'ora ci siamo'. Se non avremo sfortuna, saremo a posto''.

Il Gran Premio di Francia era solo il 12° GP della stagione, ma dopo quella gara Verstappen aveva un margine su Leclerc di 63 punti. "Sì, ma era un distacco piuttosto grande, quindi mi sono detto che questo è un risultato che non possiamo buttare", ha concluso il campione del mondo 2021 e 2022.

Lettore video

Altri video