Verstappen crede che la Red Bull possa vincere anche con le penalizzazioni

F1 News

11 novembre A 07:33
Ultimo aggiornamento 11 novembre A 10:41
  • GPblog.com

Max Verstappen spera che la penalizzazione in termini di tempo nella galleria del vento della Red Bull Racing sia in realtà una motivazione in più. Secondo il due volte campione del mondo, è possibile costruire una buona auto nonostante questo svantaggio.

Per aver superato il tetto di spesa, la Red Bull Racing ha ricevuto una multa di sette milioni di dollari e una riduzione del 10% del tempo in galleria del vento nel 2023. Quest'ultimo punto in particolare danneggerà la squadra, che ha già il minor tempo in galleria del vento e CFD all'inizio del 2023 in quanto numero uno di questa stagione.

Punizione per la Red Bull

Al contrario, Verstappen spera che queste misure motivino la sua squadra. ''Ci influenzerà, ma quanto? Non lo so ancora. Ma sono fiducioso che il team e le persone che abbiamo possano usarlo come ulteriore motivazione per cercare di fare ancora meglio", ha detto il pilota della Red Bull durante la conferenza stampa in vista del Gran Premio del Brasile.

''So che, ovviamente, danno sempre il massimo. Ma abbiamo un'auto molto competitiva, abbiamo un sacco di grandi idee. Speriamo che per l'anno prossimo sia sufficente", ha concluso l'olandese. Per ora, Verstappen si concentra soprattutto sul 2022, anno in cui ha altre due possibilità di vincere un Gran Premio e di aumentare il suo record di vittorie in una stagione.