F1 News

Zhou ringrazia Alfa Romeo e Bottas per il secondo anno in F1

Zhou ringrazia Alfa Romeo e Bottas per il secondo anno in F1

27 settembre - 09:42 Ultimo aggiornamento: 09:55
0 Commenti

GPblog.com

Guanyu Zhou ha prolungato il suo contratto con Alfa Romeo fino al 2023. Il cinese potrebbe quindi rimanere in F1 per un altro anno ed è ovviamente molto felice di questo.

Zhou molto felice in F1

Zhou sta vivendo un inizio solido della sua carriera in Formula 1. Al suo primo Gran Premio ha già raccolto un punto e nelle gare successive ne ha ottenuti altri cinque. Non sono ancora tanti quanto il suo compagno di squadra Valtteri Bottas, ma sono sufficienti per convincere la dirigenza che merita un altro anno in questo sport.

"Sono felice e grato all'Alfa Romeo F1 Team ORLEN per l'opportunità di far parte della squadra per un'altra stagione. Arrivare in Formula Uno è stato un sogno che si è avverato e la sensazione di gareggiare per la prima volta in una gara mi accompagnerà per sempre: il team mi ha sostenuto in modo incredibile, accogliendomi fin dal primo giorno e aiutandomi ad adattarmi alla serie più complessa del motorsport. Voglio fare ancora di più in questo sport e con la squadra, e il duro lavoro che abbiamo fatto dall'inizio dell'anno è solo il primo passo per arrivare alla prossima stagione. C'è ancora molto da imparare e da sviluppare, ma sono fiducioso nel nostro lavoro: non vedo l'ora di iniziare il prossimo capitolo della nostra storia insieme", ha dichiarato Zhou nel comunicato stampa dell'Alfa Romeo.

Grazie a Bottas

Il cinese ha anche fatto sapere a Sky Sports che il team è molto soddisfatto del lavoro e dei progressi del pilota. ''È stato un anno difficile e impegnativo, ma mi sto godendo il mio tempo qui. La F1 era il mio sogno". Zhou si complimenta anche con il suo compagno di squadra.

''Valtteri è stato fantastico. È uno dei migliori compagni di squadra che abbia mai avuto nelle corse. Avendo così tanta esperienza ed essendo aperto al team, sto imparando molto da lui. Mi ha aiutato moltissimo, sono fortunato ad averlo. Non vedo l'ora di lavorare insieme per un altro anno".

La differenza di esperienza è comunque evidente tra i due piloti nel 2022. Il sabato, Zhou perde una media di 0,587s per sessione di qualifica e anche la differenza di punti è enorme: 46 a 6. Zhou dovrà quindi fare un ulteriore passo avanti nel 2023 per rimanere attivo nello sport più a lungo.

Lettore video

Altri video