F1 News

Sainz sulle critiche: "Penso che faccia parte dell'essere Ferrari".

20 agosto A 17:24
Ultimo aggiornamento 20 agosto A 17:59
  • GPblog.com

La Ferrari ha un'auto con cui può lottare per il titolo mondiale in questa stagione. Con una differenza di ottanta punti tra Max Verstappen e Charles Leclerc, la scuderia italiana non può ritenersi soddisfatta, il che ha già portato a molte critiche. Carlos Sainz non sempre le capisce, ha detto a Formula1.com.

Il pilota spagnolo ritiene che le critiche alla Ferrari siano spesso più feroci di quelle della concorrenza. Pur comprendendo che la sua squadra è apparsa insoddisfatta delle sue decisioni in diverse occasioni in questa stagione, ritiene che il numero di errori commessi dalla formazione non differisca molto da quello delle altre squadre.

"La strategia è sempre un argomento di discussione in Ferrari", ha esordito Sainz. "Non so perché tutti guardino alla nostra strategia e analizzino troppo quello che avremmo dovuto fare. Credo che faccia parte dell'essere Ferrari. C'è anche un'analisi eccessiva della nostra radio. Tutti i nostri messaggi radio vengono trasmessi. Forse questo dà un'impressione di caos".

Sainz vede una sfida per se stesso

Sainz è parzialmente soddisfatto della sua stagione. Il pilota ha iniziato l'anno in modo deludente e ha visto Leclerc allontanarsi. Durante i weekend di gara prima della pausa estiva è riuscito a raggiungere un livello sempre più alto, guadagnando fiducia per la seconda parte della stagione.

"Se si guarda con attenzione alle ultime gare, le mie prestazioni sono molto simili a quelle dei migliori. Sento di essere lì. È solo che il prezzo che ho pagato all'inizio della stagione mi sta costando quest'anno".