F1 News

Verstappen mette in allarme la Red Bull: Poi di solito si resta indietro.

Verstappen mette in allarme la Red Bull: "Poi di solito si resta indietro".

16 agosto - 15:26 Ultimo aggiornamento: 15:55
0 Commenti

GPblog.com

Max Verstappen è andato in vacanza con buone sensazioni dopo il Gran Premio d'Ungheria. L'olandese ha ben ottanta punti di vantaggio su Charles Leclerc nel campionato del mondo. Con nove gare ancora da disputare è quindi sulla buona strada per un nuovo titolo mondiale, ma Verstappen non vuole guardare così lontano.

Il campione del mondo in carica si rende conto che nella seconda parte della stagione possono succedere molte cose. La Ferrari ha già annunciato una serie di aggiornamenti per il periodo successivo alla pausa estiva, mentre anche la Red Bull Racing vuole apportare alcune modifiche alla vettura.

Verstappen ha bisogno che la squadra sia all'altezza

Negli ultimi anni, la scuderia austriaca è stata forte nello sviluppo della vettura, quindi le cose sembrano andare nella giusta direzione per la Red Bull. Tuttavia, Verstappen stesso non vuole esporsi, perché il successo passato non è una garanzia per il futuro. Lo afferma in un'intervista rilasciata a The Race.

"Quando la gente dice: 'La Red Bull è stata davvero brava in passato con gli aggiornamenti e lo sviluppo durante la stagione', dobbiamo dimostrarlo di nuovo", ha sottolineato. "Perché se ogni anno si inizia a pensare in questo modo, di solito si rimane indietro perché si pensa di essere più bravi".

Lettore video

Altri video