F1 News

Honda sorpresa dalla Ferrari: Non mi aspettavo una battaglia con la Red Bull.

Honda sorpresa dalla Ferrari: "Non mi aspettavo una battaglia con la Red Bull".

7 agosto - 07:04 Ultimo aggiornamento: 07:47
0 Commenti

GPblog.com

Dopo l'intensa lotta per il titolo nel 2021, la Red Bull Racing è di nuovo coinvolta nelle battaglie per i premi principali di questa stagione. L'anno scorso hanno affrontato l'opposizione principalmente della Mercedes, quest'anno finora la Ferrari ha la macchina più veloce per attaccare la squadra di Max Verstappen. La Red Bull non poteva prevedere che la Mercedes si sarebbe ritirata in questa stagione.

In questa stagione, per la prima volta, guideranno con un motore di "Red Bull Powertrains". In pratica si tratta ancora di un motore Honda, solo che la casa automobilistica giapponese non lega più il suo nome al motore. Tuttavia, le due parti sono ancora strettamente legate alla produzione di motori ed è stato addirittura annunciato che lavoreranno insieme sui motori fino al 2026, quando entreranno in vigore i nuovi regolamenti sui motori.

Sorpreso dalla Ferrari

Parlando con Motorsport.com, Yasuaki Asaki ha fatto un bilancio del primo semestre della Red Bull. Asaki è stato responsabile dello sviluppo del motore per Red Bull e AlphaTauri lo scorso anno ed è ancora strettamente legato al progetto. "È stata una grande sorpresa per me che la Mercedes non sia riuscita a mostrare subito il suo potenziale", ha dichiarato.

La lotta per il titolo nel 2021 ha costretto la Mercedes a fare un passo indietro in questa stagione, mentre la Ferrari è riuscita a fare un balzo in avanti e dopo quattro gare era la principale pretendente al titolo mondiale. Tuttavia, errori e guasti meccanici hanno messo i bastoni tra le ruote, ma gli italiani sono ancora in corsa."Ovviamente mi aspettavo che la Ferrari fosse forte, ma non pensavo che si sarebbe trasformata in una battaglia tra Red Bull e Ferrari", ha detto.

Lettore video

Altri video