F1 News

Ford e Red Bull sono in buoni rapporti per la costruzione del motore 2026

Ford è in rapporti avanzati con Red Bull: "Non ci si aspettava così presto".

31 maggio A 09:37
Ultimo aggiornamento 31 maggio A 12:10

    Quando i nuovi regolamenti sui motori entreranno in vigore nel 2026, Red Bull Racing e Ford faranno tutto il possibile per avere il miglior motore possibile a bordo dell'auto. La casa automobilistica statunitense sta aiutando Red Bull Powertrains a realizzare i motori. Secondo il responsabile del settore motorsport di Ford, Mark Rushbrook, la collaborazione è già in corso.

    Dopo che Red Bull non è riuscita a trovare un accordo con Honda, la scuderia austriaca ha deciso di passare a Ford. Nel frattempo, il rapporto tra Red Bull e Ford è già molto avanzato, ha dichiarato Rushbrook a Speed Cafe"Direi che il rapporto si è accelerato ed è progredito ancora di più e più velocemente di quanto avessimo inizialmente immaginato in termini di opportunità di contribuire al programma, di risorse tecniche che abbiamo, sia che si tratti di persone che di strutture".

    Il motore che verrà utilizzato a partire dal 2026 sarà ibrido. Secondo Rushbrook, Ford è a buon punto nello studio dei motori: "Stiamo già imparando molto e stiamo già applicando molto in termini di elettrificazione, tecnologia delle celle a batteria, motori e software di controllo per questi motori".