F1 News

FP2 in Giappone più lunghe di mezz'ora: I team di F1 non guadagnano nulla

FP2 in Giappone più lunghe di mezz'ora: I team di F1 non guadagnano nulla

4 ottobre - 05:32 Ultimo aggiornamento: 09:05
0 Commenti

GPblog.com

Le seconde prove libere del Gran Premio del Giappone dureranno mezz'ora in più del solito. La F1 concederà a Pirelli il tempo necessario per testare i nuovi pneumatici e questo avverrà con una FP2 prolungata.

Pirelli è impegnata a lavorare sui suoi nuovi pneumatici per il 2023 e li sta anche testando durante diverse giornate di prova con i team di F1. Tuttavia, la Formula 1 ha trovato un'altra opportunità per aiutare Pirelli a ottenere più dati sui suoi pneumatici. Infatti, in Giappone e in America, la seconda sessione di prove libere sarà prolungata di mezz'ora per testare il prototipo di pneumatico per il 2023.

Test per Pirelli

Nella preview del GP di Suzuka, Pirelli riferisce che si tratta principalmente di mettere a punto il pneumatico e l'intera FP2 sarà dedicata alle nuove gomme. Solo le squadre che hanno utilizzato un "rookie" nelle FP1 potranno utilizzare mezz'ora delle FP2 per eseguire il proprio programma. Tutti gli altri team dovranno collaborare con il programma Pirelli. Gli pneumatici sono facili da individuare perché non presentano alcun segno di colore sul lato del pneumatico.

''Una novità di quest'anno è il fatto che testeremo alcuni pneumatici prototipo 2023 durante una sessione di prove libere prolungata nel pomeriggio di venerdì, in quanto stiamo ultimando le specifiche per il prossimo anno con l'avvicinarsi della fine di questa stagione'', ha detto Mario Isola nel messaggio. Oltre alle FP2 in Giappone, anche la seconda sessione di prove libere in Texas sarà dedicata a Pirelli.

Lettore video

Altri video