Red Bull Contentpool

F1 News

Ancora più fiducia per Verstappen: Grande differenza con Leclerc

Ancora più fiducia per Verstappen: "Grande differenza con Leclerc"

30-09-2022 07:21 Ultimo aggiornamento: 09:07
0 Commenti

GPblog.com

Secondo Franz Tost, Verstappen è diventato il miglior pilota della Formula 1 e sembra essere sulla buona strada per vincere il suo secondo titolo mondiale. Con questi titoli in tasca, ha un grande vantaggio sulla concorrenza.

Un vantaggio rispetto a Leclerc

Verstappen può conquistare il suo secondo titolo mondiale a Singapore. Se Verstappen vince e i risultati di Charles Leclerc e Sergio Perez sono deludenti, l'olandese potrebbe confermare il suo titolo già a Singapore. Tuttavia, è più probabile che i festeggiamenti vengano rimandati di una settimana, fino al Gran Premio del Giappone.

Il primo titolo mondiale ha già cambiato Verstappen. Il pilota della Red Bull Racing ha iniziato a divertirsi di più e questo lo ha fatto sembrare più rilassato. Secondo Tost, questo non diminuirà con il secondo titolo.

''Verstappen avrà presto due titoli in tasca. Questo dà fiducia in se stesso. Una grande differenza rispetto al rivale Charles Leclerc, che ne ha ancora zero. Max sarà rilassato in un'altra lotta per il titolo, mentre con Charles non l'abbiamo ancora visto", ha detto il team principal della AlphaTauri a NOS.

Verstappen sta maturando

Secondo Tost, Verstappen è maturato ed è anche molto più calmo in pista. Mentre in passato a volte voleva raggiungere l'apice troppo presto ed era troppo aggressivo, ora è più paziente, secondo l'austriaco. ''Le sue gare di sorpasso in Belgio e in Ungheria sono esemplificative. Sa esattamente cosa sta facendo, conosce a fondo la sua auto e non corre rischi inutili. Sono stati dei veri e propri corsi di perfezionamento".

Tuttavia, Verstappen ha smesso da tempo di sorprendere. Nel 2015, il diciassettenne olandese è stato il più giovane di sempre a essere inserito in F1 dalla Red Bull senza avere addirittura la patente di guida. ''Avevamo già visto il suo talento naturale nel 2014. Ecco perché abbiamo deciso di affidarci a lui. Max è all'altezza di tutto questo", ha concluso il 66enne team principal.

Lettore video

Altri video