Wiki Commons - Joanalsaber

F1 News

Cosa ha convinto Audi a entrare in F1?

Cosa ha convinto Audi a entrare in F1?

26-08-2022 07:27 Ultimo aggiornamento: 10:25
0 Commenti

GPblog.com

Audi sta per fare il suo ingresso in Formula 1. L'organizzazione lo ha annunciato ufficialmente, ma quali sono stati i fattori che hanno portato il marchio tedesco a entrare in Formula 1 in questo preciso momento?

La F1 è in crescita

La F1 sta lavorando da tempo per rendere lo sport più sostenibile. Attualmente ci sono dieci squadre in F1 e quattro produttori di motori. Un bacino abbastanza ampio, ma nel momento in cui due grandi marchi dovessero lasciare, lo sport avrebbe immediatamente un problema. Non ha aiutato il fatto che i precedenti regolamenti di auto e motori non fossero attraenti per i nuovi arrivati, come ha dimostrato l'intera saga Honda.

Per la F1 era quindi necessario rendere più economici sia le auto che i motori. A tal fine, i regolamenti delle auto sono stati semplificati ed è stato introdotto un tetto massimo di spesa. In questo modo, le squadre non possono spendere più della cifra stabilita.

Tuttavia, le nuove vetture da sole non sono bastate a convincere i potenziali esordienti: nel 2022 non vedremo nessuna nuova squadra sulla griglia di partenza. Nel 2026 avremo due nuovi nomi con Porsche e Audi e questo è dovuto principalmente alle nuove norme sui motori che sono state annunciate. Rendono il motore più economico da produrre (grazie alla scomparsa dell'MGU-H) e introducono anche un limite di budget per i produttori di motori.

Audi si butta

Anche se il Gruppo Volkswagen sperava in un motore completamente diverso (ma logicamente gli attuali costruttori non lo aspettavano dopo anni di investimenti), è soddisfatto dei punti che sono stati implementati dalla FIA. Con l'annuncio ufficiale dei regolamenti, nulla ha impedito ad Audi di decidere di entrare.

Da questo punto di vista, Audi ha tutto ciò che desidera. Può gestire una squadra senza dover spendere soldi all'infinito, può costruire un motore più economico e più facile da sviluppare e inoltre, come produttore di motori, ha un limite di spesa. Questo ha reso molto facile per Audi avere un nome su un'auto in F1 per la prima volta.

Lettore video

Altri video