@f1lasvegas

F1 News

Il GP di Las Vegas aggiunge la chicane di Miami al tracciato del circuito

Il GP di Las Vegas aggiunge la "chicane di Miami" al tracciato del circuito

26-09-2022 11:18 Ultimo aggiornamento: 11:29
0 Commenti

GPblog.com

A partire dal 2023, gli Stati Uniti avranno tre Gran Premi e Las Vegas farà il suo debutto nel calendario della F1. Il circuito cittadino è nuovo di zecca, ma la prima modifica al layout è già stata apportata.

L'odiata chicane di Miami

La Formula 1 sembra commettere un altro errore nella progettazione dei circuiti. Nel 2022, il circus della F1 si è recato per la prima volta a Miami, dove è stato costruito un circuito semi-cittadino nelle adiacenze dell'Hard Rock Stadium. Sebbene il circuito in sé non sia necessariamente brutto, contiene una sezione generalmente detestata da piloti e tifosi.

La chicane che forma la quattordicesima e la quindicesima curva e che prosegue poi con una brusca curva a sinistra è forse una delle peggiori combinazioni di curve del calendario di Formula 1, ma è necessaria per garantire la sicurezza del circuito. Las Vegas ha ricevuto un aggiornamento del suo tracciato che assomiglia molto alla combinazione di curve di Miami.

L'adeguamento del circuito di Las Vegas

Quando è stato presentato il layout del Gran Premio di Las Vegas, la sesta curva era un lungo giro intorno alla MSG Sphere. Poteva diventare una delle curve più emozionanti dell'intero circuito, ma proprio questa curva è stata modificata. Sul sito ufficiale del GP di Las Vegas, il tracciato è infatti diverso da quello presentato in precedenza.

La sesta curva ora si interrompe a metà del tracciato originale, dopodiché prosegue in una stretta chicane che ora forma le curve sette e otto. Poi, come a Miami, c'è una curva angolata a sinistra che probabilmente richiederà alle auto di F1 di recuperare velocità dalla seconda o terza marcia.

Un male necessario?

Il motivo per cui è stata apportata questa modifica non è stato comunicato ufficialmente, ma sembra che sia per motivi di sicurezza, proprio come a Miami. Le curve che ora sono la 10 e 11 (in precedenza le curve 7 e 8) sono molto più lente di prima. C'è poco spazio per le vie di fuga a causa degli edifici che circondano il circuito.

 
 
 
 
 
Dit bericht op Instagram bekijken
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Een bericht gedeeld door GPblog.com (@gpblog_com)

Lettore video

Altri video