F1 News

Binotto sul commento su Tsunoda: Una battutaccia.

Binotto sul commento su Tsunoda: "Una battutaccia".

22 settembre - 13:12 Ultimo aggiornamento: 13:35
0 Commenti

GPblog.com

Il team principal della Ferrari Mattia Binotto si è scusato per un commento su Yuki Tsunoda. L'italiano si è riferito al pilota della AlphaTauri definendolo "uno tsunami", ma la cosa non è piaciuta a molti.

Nel Gran Premio d'Olanda a Zandvoort, Yuki Tsunoda ha dovuto fermare la sua auto dopo 47 giri a causa di problemi tecnici causando una virtual safety car. Tsunoda ha espresso grande frustrazione via radio per la situazione. In un'intervista rilasciata dopo la gara, Binotto si è riferito scherzosamente a Tsunoda definendolo "uno tsunami", ma in molti non hanno apprezzato la battuta.

Binotto colpito dalle critiche

Soprattutto in Giappone, paese d'origine di Tsunoda, la battuta è stata presa male. Il Giappone è devastato ogni anno da tsunami, il più grave dei quali si è verificato nel 2011 e ha causato oltre 1.600 vittime. Quando è stato fatto notare a Binotto che la sua osservazione aveva suscitato scalpore in Giappone, si è immediatamente scusato.

"Certamente devo scusarmi", ha dichiarato Binotto. "È stato un errore usare quella parola. Non avevo intenzione di fare nulla di male e sono solidale con tutte le vittime. Penso che Tsunoda sia un pilota fantastico e una brava persona. Abbiamo un buon rapporto. Era semplicemente il modo in cui lo chiamavamo a volte. È una semplice battuta, ma una battuta di pessimo gusto".

Lettore video

Altri video