Leclerc sugli errori della Ferrari: "Diciamo che sappiamo che dobbiamo lavorare su questo"

F1 News

4 agosto A 10:50
Ultimo aggiornamento 4 agosto A 11:27
  • GPblog.com

Charles Leclerc ha subito una serie di battute d'arresto nella sua prima corsa al titolo mondiale di Formula Uno. Il pilota della Ferrari ci spiega come ha affrontato questi problemi e cosa pensa che la sua squadra debba fare per cambiare le cose.

La stagione di F1 2022 segnerà la prima volta in cui Leclerc avrà un'auto sufficientemente veloce da poter lottare per il titolo, ma dopo un forte inizio di stagione il monegasco ha subito una battuta d'arresto dopo l'altra. Come li ha affrontati? "Dipende da quale," esordisce Leclerc in una conversazione con BBC.

Leclerc è severo con se stesso

Il pilota vive un proprio errore come più doloroso rispetto a quando la colpa è del team. "Sono sempre più severo quando sono io a commettere un errore, e ovviamente la Francia è stata una di quelle che mi ha fatto molto male. Anche Imola mi ha fatto un po' male, anche se non c'erano molti punti in ballo perché potevo tornare in pista", spiega. Ogni volta che attraversa un periodo così difficile, cerca di analizzare cosa è andato storto."È soprattutto una questione mentale", aggiunge.

Alcuni dei problemi che la Ferrari ha affrontato nell'attuale stagione di F1 sono stati autoinflitti. Ad esempio, sono state prese alcune decisioni strategiche discutibili che hanno fatto perdere a Leclerc parecchi punti."Diciamo che sappiamo di dover lavorare su questo aspetto", afferma il monegasco. Sottolinea che la squadra ha faticato nelle aree della strategia, dell'affidabilità e delle capacità di guida e vede un margine di miglioramento in tutti questi aspetti.