Racepictures.com

F1 News

Hamilton non vede il 2022 come un periodo di magra nonostante la mancanza di vittorie

Hamilton non vede il 2022 come un periodo di "magra" nonostante la mancanza di vittorie

28 settembre - 18:13 Ultimo aggiornamento: 28 settembre - 18:13
0 Commenti

GPblog.com

Lewis Hamilton è sicuro che la Mercedes tornerà sul podio nelle restanti gare della stagione. Se così non fosse, per Hamilton non sarebbe comunque la fine del mondo.

Hamilton ha dichiarato a Sky che utilizzerà gli aspetti positivi delle difficoltà incontrate in questa stagione per tornare al vertice. Hamilton detiene il record per aver vinto almeno una gara in tutte le 15 stagioni di F1 finora disputate e ha vinto sei titoli con la Mercedes dal 2014. Sebbene la Mercedes abbia generalmente un'auto più lenta della Red Bull Racing e della Ferrari, le mancanze della squadra italiana le permettono di competere per il secondo posto nella classifica costruttori.

Potenza

A sei gare dal termine, Hamilton e la Mercedes sono ancora in attesa della loro prima vittoria stagionale. Soprattutto all'inizio della stagione, la formazione tedesca è rimasta indietro in seguito all'introduzione dei nuovi regolamenti tecnici. Hamilton ha dichiarato mercoledì, in occasione di un evento organizzato dallo sponsor Petronas, di non vedere il 2022 come un periodo "di magra". Lo vede come una battuta d'arresto da cui crede di poter trarre forza. "Penso che abbiamo acquisito molta forza in profondità. Quando si vince sempre è una cosa meravigliosa, ma non si guadagna molto quando si vince", ha detto il sette volte campione del mondo.

Ha continuato dicendo che ci sono ancora sei gare e quindi sei possibilità di vincere: "Ma se non facciamo bene, non credo che sia la fine del mondo", ha detto Hamilton. La Red Bull e il rivale per il titolo dell'anno scorso, Max Verstappen, hanno chiaramente fatto un grande passo avanti quest'anno, ma Hamilton conclude fiducioso: "Torneremo al top."

Lettore video

Altri video