Racepictures

General

Coulthard spingeva per avere un reparto motori Red Bull già nel 2006

Coulthard spingeva per avere un reparto motori Red Bull già nel 2006

14 agosto - 16:31 Ultimo aggiornamento: 14 agosto - 16:31
0 Commenti

GPblog.com

Nel 2006, David Coulthard sottolineò i vantaggi di creare un proprio reparto motori. Ora, sedici anni dopo, il team austriaco sta finalmente lavorando su delle proprie power unit con Red Bull Powertrains.

La Red Bull ha rilevato il team Jaguar alla fine del 2005. L'obiettivo era vincere titoli mondiali, ma all'epoca sembrava tutt'altro che realistico. Lo scozzese ha rivelato a Motorsport.com che all'epoca gli fu data carta bianca per aggiudicarsi i servizi di tutti i tipi di capi di diverse scuderie. Ad esempio, ha portato Adrian Newey in squadra dopo una cena a Londra.

Le prime stagioni con tre (!) motori

Avendo corso le prime tre stagioni con tre motori diversi di Cosworth, Ferrari e Renault, è stato difficile trovare una collaborazione proficua. Coulthard aveva già pensato a tutte le argomentazioni che la Red Bull utilizza attualmente per difendere il suo progetto motori circa vent'anni fa, ed è per questo che sosteneva già la creazione di un proprio reparto motori.

Nel frattempo, il team ha cambiato completamente idea e sta costruendo le proprie power unit. L'analista scozzese a Viaplay sostiene pienamente questa idea. All'epoca aveva visto del potenziale e credeva fermamente nel piano della Red Bull. Nel frattempo, la squadra è cresciuta da poche centinaia di uomini a un team con diversi titoli mondiali in tasca, e ora anche con un proprio progetto di motore. Lo scozzese conclude scherzosamente che non è male per un produttore di bevande energetiche.

Lettore video

Altri video